Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Musicoterapia per ragazzi “speciali”

18/05/2015

Domani, martedì, 19 maggio al Teatro del Centro Sociale di Salerno alle ore 19.30, è in programma una spettacolare manifestazione di Musicoterapia. Il lavoro è realizzato con ricercatezza musicale e bellezza espressiva dagli utenti ed operatori dell’ Ambulatorio di Musicoterapia Territoriale “Sette note di benessere” sostenuto dall’Inner Wheel Salerno e realizzato da SCISAR Scuola di Formazione in Musicoterapia e Musica di Salerno, Napoli e Trecase. L’Ambulatorio di Musicoterapia Territoriale è un Progetto di Comunicazione ed Espressione Sonora giunto alla settima edizione.
La musica è probabilmente la forma più antica di terapia. Davide, nella Bibbia, placava Saul con il suono della lira, Orfeo con il flauto ammansiva le fiere, da sempre le mamme addormentano i figli cantando ninne nanne. Da decenni ormai la musicoterapia viene utilizzata con i portatori di handicap: aiuta lo sviluppo delle facoltà logico-matematiche, verbali e motorie, serve a rompere il muro di incomunicabilità dei bambini autistici, dispone all’apprendimento.
Il percorso musicale per ragazzi “speciali” è stato ideato da Carolina Carpentieri e realizzato attraverso percorsi musicoterapici da Tina Gagliotta con Angela Cirillo, Nancy Guglielmini e Nello Vitiello. Protagonisti di questo messaggio sono i bambini dell’Istituto Filippo Smaldone di Salerno, i ragazzi dell’Associazione Campania Down di Cava dei Tirreni, i bambini e i ragazzi dell’ANFFAS di Salerno. Parteciperanno, per ampliare la dimensione artistica e per creare scambi significativi all’insegna dell’inclusione, i ragazzi del Laboratorio Assistito dell’Istituto Comprensivo G. Barra/Plesso Lanzalone, di cui è dirigente la professoressa Annamaria Grimaldi. Il progetto è nato dall’intesa e dalla solidarietà offerta dall’Inner Wheel di Salerno, presieduto dall’avv. Valeria Romanelli D’Aniello, e dal parroco della SS. Annunziata, mons. Claudio Raimondo.
Antonella Iannone con la sua Scuola di Danza ha collaborato alla regia e alla dimensione scenica di questo straordinario evento finale, donando il suo expertise artistico e mostrando una spiccata sensibilità. Partecipano, inoltre, illuminando vari quadri e trasformando il lavoro da riabilitativo/abilitativo in inclusivo artisti di spicco del nostro territorio quali Francesco Paola Manna alle percussioni, Antonio Di Ponte voce, Fabrizio Spista al sassofono e Domenico Sileo al pianoforte. Lo spaccato dedicato al “Viaggio di Ulisse” ha avuto il contributo straordinario di Daniele Apicella, Guglielmo Esposito, Francesco Fasanaro alle percussioni, dalla classe del maestro Paolo Cimmino del Conservatorio di Salerno, mentre quello dedicato alla “Ricerca delle Radici” ha avuto la presenza forte ed energetica degli “Afrodum”. Voce recitante sarà la giornalista di Telediocesi Concita De Luca.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Regionali Campania, D’Avenia: “Per una democrazia delle opportunità bisogna puntare sulla ricerca e la formazione”

Le elezioni regionali si avvicinano e, come stabilito dal decreto presidenziale n.97 20/2020, si svolgeranno il 20 e 21 settembre.Sarà la prima chiamata alle urne per...

XVI edizione ‘Memorial Giovanni Caressa’, il consueto evento di Anffas Onlus Salerno in ricordo del suo fondatore

Grande successo per la XVI edizione del “Memorial Giovanni Caressa”, appuntamento ormai tradizionale di Anffas Onlus Salerno, nato in ricordo e in onore...

Bonus web Turismo & Studenti: la nuova proposta di Giovanni D’Avenia candidato al Consiglio Regionale della Campania nella lista “Centro Democratico -

 
L’emergenza Covid-19 ha portato senza preavviso ad un’accelerazione e rimodulazione del piano banda ultralarga e digital web. Durante i mesi...

Bonus web Turismo & Studenti: la nuova proposta di Giovanni D’Avenia candidato al Consiglio Regionale della Campania nella lista “Centro Democratico -

 L’emergenza Covid-19 ha portato senza preavviso ad un’accelerazione e rimodulazione del piano banda ultralarga e digital web. Durante i mesi...

Promuovere il dialogo tra imprenditori e professionisti della Campania per dar vita a collaborazioni di business e di carriera, l’iniziativa di Hirook

In un contesto globale che mette a dura prova non solo i processi di inclusione sociale ma anche di impresa e di sviluppo economico, nasce Hirooks People. Un progetto fondato da...

Regionali Campania 2020: D'Avenia presenta ‘Benessere & Università’ per la promozione di sani stili di vita nelle scuole

A partire dagli ultimi decenni si è registrato un crescente interesse per il tema della salute concepita, non più in una dimensione di responsabilità...

Rilancio del turismo, D’Avenia: “Weekend gratuiti per aiutare tutto il comparto turistico campano e riscoprire le bellezze del nostro territorio”

 
Tra gli effetti economici più immediati della crisi associata al Covid-19 era inevitabile, e anche prevedibile, un brusco calo al settore turistico che, in questa...

Regionali Campania, D’Avenia: “Promuovere il Sud e le sue potenzialità inespresse”

Le Elezioni Regionali in Campania 2020 sono ufficialmente posticipate causa pandemia nelle date del 20 e 21 settembre, appuntamento sancito dal decreto presidenziale n.97...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante