Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Musicoterapia per ragazzi “speciali”

18/05/2015

Domani, martedì, 19 maggio al Teatro del Centro Sociale di Salerno alle ore 19.30, è in programma una spettacolare manifestazione di Musicoterapia. Il lavoro è realizzato con ricercatezza musicale e bellezza espressiva dagli utenti ed operatori dell’ Ambulatorio di Musicoterapia Territoriale “Sette note di benessere” sostenuto dall’Inner Wheel Salerno e realizzato da SCISAR Scuola di Formazione in Musicoterapia e Musica di Salerno, Napoli e Trecase. L’Ambulatorio di Musicoterapia Territoriale è un Progetto di Comunicazione ed Espressione Sonora giunto alla settima edizione.
La musica è probabilmente la forma più antica di terapia. Davide, nella Bibbia, placava Saul con il suono della lira, Orfeo con il flauto ammansiva le fiere, da sempre le mamme addormentano i figli cantando ninne nanne. Da decenni ormai la musicoterapia viene utilizzata con i portatori di handicap: aiuta lo sviluppo delle facoltà logico-matematiche, verbali e motorie, serve a rompere il muro di incomunicabilità dei bambini autistici, dispone all’apprendimento.
Il percorso musicale per ragazzi “speciali” è stato ideato da Carolina Carpentieri e realizzato attraverso percorsi musicoterapici da Tina Gagliotta con Angela Cirillo, Nancy Guglielmini e Nello Vitiello. Protagonisti di questo messaggio sono i bambini dell’Istituto Filippo Smaldone di Salerno, i ragazzi dell’Associazione Campania Down di Cava dei Tirreni, i bambini e i ragazzi dell’ANFFAS di Salerno. Parteciperanno, per ampliare la dimensione artistica e per creare scambi significativi all’insegna dell’inclusione, i ragazzi del Laboratorio Assistito dell’Istituto Comprensivo G. Barra/Plesso Lanzalone, di cui è dirigente la professoressa Annamaria Grimaldi. Il progetto è nato dall’intesa e dalla solidarietà offerta dall’Inner Wheel di Salerno, presieduto dall’avv. Valeria Romanelli D’Aniello, e dal parroco della SS. Annunziata, mons. Claudio Raimondo.
Antonella Iannone con la sua Scuola di Danza ha collaborato alla regia e alla dimensione scenica di questo straordinario evento finale, donando il suo expertise artistico e mostrando una spiccata sensibilità. Partecipano, inoltre, illuminando vari quadri e trasformando il lavoro da riabilitativo/abilitativo in inclusivo artisti di spicco del nostro territorio quali Francesco Paola Manna alle percussioni, Antonio Di Ponte voce, Fabrizio Spista al sassofono e Domenico Sileo al pianoforte. Lo spaccato dedicato al “Viaggio di Ulisse” ha avuto il contributo straordinario di Daniele Apicella, Guglielmo Esposito, Francesco Fasanaro alle percussioni, dalla classe del maestro Paolo Cimmino del Conservatorio di Salerno, mentre quello dedicato alla “Ricerca delle Radici” ha avuto la presenza forte ed energetica degli “Afrodum”. Voce recitante sarà la giornalista di Telediocesi Concita De Luca.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante