Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

The best of dance premio Ekaterina Maximova

16/06/2015

Uno straordinario talento naturale, un’artista completa, una delle più grandi ballerine del secolo scorso. Indimenticabile étoile del Bolschoi, Ekaterina Maximova, fu stella luminosa e sbarazzina, che neppure la fitta coltre dell’oscurantismo sovietico degli anni più opachi riuscì ad offuscare. Rimane ancora oggi tra le più popolari e amate danzatrici russe del 900, la cui biografia è indissolubilmente legata a quella del coreografo Vladimir Vasiliev che sposò giovanissima. La celebrità della coppia fu tale che, negli anni Sessanta e Settanta, venne contrapposta, dalla propaganda sovietica, ai ''traditori'' Nureyev e Barishnikov, che avevano lasciato l'ex URSS. Calcarono i palcoscenici più prestigiosi di tutto il mondo, e nel loro lungo girovagare, nonostante i tempi fossero molto difficili per la libertà degli artisti in Unione Sovietica, approdarono in Italia, anche come special guest al Teatro San Carlo di Napoli. Primi ballerini di Anyuta, un balletto creato per lei dal marito su un racconto di ?echov, incontrarono Pina Testa e Stefano Angelini, già prima ballerina e solista del corpo di ballo. Condivisero diverse volte la stessa scena, strinsero anche una bellissima amicizia e oggi come allora, il ricordo è ancora nitido e indelebile per entrambi. Da qui l’idea di rievocare il mito di una donna che dedicò la sua vita all’arte della danza ed istituire un premio alla sua memoria: The Best Of Dance – Premio Ekaterina Maximova. Appuntamento il prossimo 10 luglio all’Arena del Mare. Il Gala, sotto la direzione artistica del duo Testa – Angelini, che vedrà la partecipazione delle punte di diamante della danza italiana, rientra nella settimana di spettacoli per la Gara di motonautica Montecarlo – Venezia.
Ancora top secret i nomi dei protagonisti che calcheranno la scena salernitana, invitati a prender parte alla prima edizione dell’evento, un appuntamento prestigioso che premierà gli artisti più meritevoli. Nelle loro mani un riconoscimento che porterà il nome della Maximova, “timbro” dell’eccellenza coreutica. In prima fila siederà Vladimir Vassiliev, danzatore, coreografo e compagno della danzatrice.
«Abbiamo incontrato il maestro Vasiliev il mese scorso – raccontano i direttori artistici – lo abbiamo raggiunto all’Istituto di Cultura e Lingua Russa di Roma. Si è ricordato subito di noi e ha accolto con grande entusiasmo la nostra proposta. Su Nureyev è stato detto tanto, tutto, su di lei niente. Solo di recente, in occasione del settantacinquesimo anniversario dalla sua nascita, Roma aveva celebrato la Maximova con una mostra ma mai con un premio. E noi, che abbiamo avuto l’onore di condividere con lei la scena, e di apprezzarne doti e tecnica, ma soprattutto il privilegio di condividere anche pochi sprazzi di vita privata, abbiamo sentito quasi il dovere di ricordarla con un premio che ci auguriamo negli anni possa diventare prestigioso come lo è stata la sua carriera artistica».
Difficile ricostruire la sua biografia, il cui filo rosso è l’antica disciplina della danza classica. Ha interpretato i ruoli più importanti del repertorio, come Frigia in Spartaco, Kitri in Don Quixote, Clara nello Schiaccianoci e Giselle, i cui echi arrivarono fino in Occidente. Il palcoscenico è stato la sua ragione di vita, da lì ha ammaliato platee di tutto il mondo per grazia, bravura, tecnica e carisma, nonostante fosse particolarmente minuta. Passò alla storia come “Madame Nuit”, ovvero madame no, perché lei, convinta dell’idea che fosse più importante ballare per il vasto pubblico piuttosto che per i teatri autorevoli, era solita rifiutare date e tournee. Con Vasiliev, coppia simbolo dell’espressione della danza gioiosa e apparentemente libera da ogni schema, raggiunse il successo a Mosca, Parigi e New York: insieme ottennero l’onorificenza di Artista del Popolo dell’URSS

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Il celebre comico televisivo Carmine Faraco ospite alla serata della ANC Salerno

Si terrà venerdì 11 ottobre, presso il Salone dei Genovesi della Camera di Commercio di Salerno, il convegno "La salvaguardia della continuità aziendale ed...

Lo chef stellato Paolo Gramaglia alla rassegna “5 Senses Dinner” di Via Porto Bistrot

E’ tutto pronto per il taglio del nastro della prima edizione di “5 Senses Dinner” organizzata dal “Via Porto Bistrot” di Salerno in cui suoni,...

L’attore Vinicio Marchioni al TEDxSalerno 2019

Il TEDxSalerno torna più prorompente che mai per l’edizione 2019 e giura di essere ancora più esplosivo dello scorso anno grazie a una nuova location, nuovi...

TEDx Salerno 2019: apre la vendita dei ticket per l’edizione “Anomalie”

Dopo la prima edizione dello scorso anno che ha registrato picchi di interesse notevoli, torna in scena l’edizione 2019 del TEDxSalerno organizzata da Wires, associazione...

L’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno aderisce allo sciopero nazionale dei commercialisti di tutta Italia.

Anche l’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno decide di aderire e partecipare allo sciopero nazionale annunciato dai sindacati dei commercialisti di tutta Italia...

Al cinema dal 18 luglio "Passpartù - Operazione Doppiozero" di Lucio Bastolla con Veronica Maya

Arriva al cinema dal 18 luglio, “Passpartu’ - Operazione Doppiozero” la divertente commedia di Lucio Bastolla che vede in un cast corale...

#GIFFONI2019 LA 49° EDIZIONE: 19/27 LUGLIO 2019

101 opere, di cui 15 italiane, in concorso nelle 7 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 6200 giurati provenienti da circa 50 Paesi del mondo: 7...

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk
Si intitola “Puortame cù te” il nuovo singolo del trapper...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante