Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Probizionismo: se ne parla all'Unisa con l'associazione Sui-Generis

20/03/2014

Ieri mattina, all’Università degli Studi di Salerno, presso l’aula G. De Rosa della facoltà di Scienze politiche, si è tenuto un convegno che, ha avuto per tema il proibizionismo, dal titolo: "Il Fascino del Proibito’’, organizzato dall’associazione universitaria Sui-Generis. La giornata è iniziata con la presentazione dei docenti da parte del moderatore Raffaele Giugliano, studente di Scienze della Comunicazione, che ha presentato i temi della giornata, prima di passare la parola a Francesco Pio Sollazzo, delegato Sui-Generis, che ha esposto la difficile situazione in cui versa l’associazione, in quanto si trova in una situazione di empasse, poiché non ha una sede fissa all’interno dell’ateneo. Il primo intervento della giornata è stato fatto dal professore G.Foscari, docente appartenente al Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, che ha esordito con un excursus sul significato del termine ‘’proibire’’. Nel corso del suo intervento, il prof. Foscari ha trattato il tema da un punto di vista storico, facendo alcuni esempi di proibizionismo, citando 2 casi simbolo,quali: la legge, del 1753, che proibiva il gioco delle carte e dei dadi nel regno di Napoli; e l’emendamento più famoso, attuato tra il 1919 e il 1923 negli Stati Uniti, che riguardava la proibizione a produrre alcolici. Il secondo intervento è stato effettuato dal professore F.Schiaffo, appartenente al dipartimento di Scienze Giuridiche, che ha trattato il teme da un punto di vista penale, affermando che la proibizione non dovrebbe avere niente a che fare con la sfera del penale, in quanto il penale punisce il male in sé. Altro intervento, è stato quello fatto dal professore R.Rauty, docente del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, che riprendendo il discorso fatto dal prof. Foscari, si è focalizzato sul carattere storico del tema, in quanto alcune cose proibite in un’epoca storica vengono date per scontato in altre, facendo un appunto sulla relazionalità tra proibizione-concesso e proibito-permesso. Infine, l’ultimo intervento della giornata è stato effettuato dal professore V. D’Antonio, docente di Diritto comparato dell’ informazione e della comunicazione, del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, soffermandosi sui temi del proibito e della censura, usati come strumento di limitazione del pensiero, con due esempi al riguardo: la manifestazione annuale che si tiene a Pisa, denominata: ‘’CannaPisa’’, e il codice autoregolamentazione per i media, che stabilisce i canoni del trattamento del tema delle droghe da parte dei media tradizionali, varato dal parlamentare Giovanardi nel 2010, dopo la confessione in tv del cantante Morgan, che dichiarava di fare uso di sostanze stupefacenti. Infine, la giornata, si è conclusa con gli interventi fatti dagli studenti, stimolati da un tema molto interessante, quello del proibito, indagato da più punti di vista.

Tag: Unisa, Sui-Generis
Domenico Mangia - Università - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante