Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Probizionismo: se ne parla all'Unisa con l'associazione Sui-Generis

20/03/2014

Ieri mattina, all’Università degli Studi di Salerno, presso l’aula G. De Rosa della facoltà di Scienze politiche, si è tenuto un convegno che, ha avuto per tema il proibizionismo, dal titolo: "Il Fascino del Proibito’’, organizzato dall’associazione universitaria Sui-Generis. La giornata è iniziata con la presentazione dei docenti da parte del moderatore Raffaele Giugliano, studente di Scienze della Comunicazione, che ha presentato i temi della giornata, prima di passare la parola a Francesco Pio Sollazzo, delegato Sui-Generis, che ha esposto la difficile situazione in cui versa l’associazione, in quanto si trova in una situazione di empasse, poiché non ha una sede fissa all’interno dell’ateneo. Il primo intervento della giornata è stato fatto dal professore G.Foscari, docente appartenente al Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, che ha esordito con un excursus sul significato del termine ‘’proibire’’. Nel corso del suo intervento, il prof. Foscari ha trattato il tema da un punto di vista storico, facendo alcuni esempi di proibizionismo, citando 2 casi simbolo,quali: la legge, del 1753, che proibiva il gioco delle carte e dei dadi nel regno di Napoli; e l’emendamento più famoso, attuato tra il 1919 e il 1923 negli Stati Uniti, che riguardava la proibizione a produrre alcolici. Il secondo intervento è stato effettuato dal professore F.Schiaffo, appartenente al dipartimento di Scienze Giuridiche, che ha trattato il teme da un punto di vista penale, affermando che la proibizione non dovrebbe avere niente a che fare con la sfera del penale, in quanto il penale punisce il male in sé. Altro intervento, è stato quello fatto dal professore R.Rauty, docente del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, che riprendendo il discorso fatto dal prof. Foscari, si è focalizzato sul carattere storico del tema, in quanto alcune cose proibite in un’epoca storica vengono date per scontato in altre, facendo un appunto sulla relazionalità tra proibizione-concesso e proibito-permesso. Infine, l’ultimo intervento della giornata è stato effettuato dal professore V. D’Antonio, docente di Diritto comparato dell’ informazione e della comunicazione, del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione, soffermandosi sui temi del proibito e della censura, usati come strumento di limitazione del pensiero, con due esempi al riguardo: la manifestazione annuale che si tiene a Pisa, denominata: ‘’CannaPisa’’, e il codice autoregolamentazione per i media, che stabilisce i canoni del trattamento del tema delle droghe da parte dei media tradizionali, varato dal parlamentare Giovanardi nel 2010, dopo la confessione in tv del cantante Morgan, che dichiarava di fare uso di sostanze stupefacenti. Infine, la giornata, si è conclusa con gli interventi fatti dagli studenti, stimolati da un tema molto interessante, quello del proibito, indagato da più punti di vista.

Tag: Unisa, Sui-Generis
Domenico Mangia - Università - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ospite della rassegna culinaria “5 Senses Dinner” lo chef stellato Crescenzo Scotti

Nel pieno centro di Salerno, a pochi passi da “Luci d’Artista”, consueta manifestazione natalizia cittadina, torna il terzo appuntamento con la rassegna...

Il valore dell’innovazione nella cultura aziendale: un nuovo modo di fare impresa

Si terrà martedì 26 novembre il seminario “Formazione innovazione e clima aziendale: quali misure a sostegno della competitività aziendale”...

Lo chef stellato Domenico Iavarone ospite al secondo appuntamento della rassegna “5 Senses Dinner”

Il Via Porto Bistrot di Salerno diventa nuovamente palcoscenico di una cena indimenticabile organizzata in occasione della rassegna “5 Senses Dinner” in cui chef...

La stylist Valentina D’Alessandro trasforma Seta atelier in una passerella fatata

Moda, magia e bellezza, saranno questi gli ingredienti del trunk show dell’atelier Seta in cui bellissime modelle sfileranno per presentare i dieci splendidi abiti della...

Il celebre comico televisivo Carmine Faraco ospite alla serata della ANC Salerno

Si terrà venerdì 11 ottobre, presso il Salone dei Genovesi della Camera di Commercio di Salerno, il convegno "La salvaguardia della continuità aziendale ed...

Lo chef stellato Paolo Gramaglia alla rassegna “5 Senses Dinner” di Via Porto Bistrot

E’ tutto pronto per il taglio del nastro della prima edizione di “5 Senses Dinner” organizzata dal “Via Porto Bistrot” di Salerno in cui suoni,...

L’attore Vinicio Marchioni al TEDxSalerno 2019

Il TEDxSalerno torna più prorompente che mai per l’edizione 2019 e giura di essere ancora più esplosivo dello scorso anno grazie a una nuova location, nuovi...

TEDx Salerno 2019: apre la vendita dei ticket per l’edizione “Anomalie”

Dopo la prima edizione dello scorso anno che ha registrato picchi di interesse notevoli, torna in scena l’edizione 2019 del TEDxSalerno organizzata da Wires, associazione...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante