Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

E3 2016: Cosa aspettarsi dai Giganti

10/06/2016

Tra pochi giorni comincerà a Los Angeles l’edizione 2016 dell’Electronic Entertainment Expo, l’evento che tutti gli appassionati di videogame attendono per tutto l’anno. L’edizione di quest’anno sembra promettere bene, con tanti titoli già pre-annunciati, altri “leakati” dalla rete, e altri ancora che secondo i rumours potrebbero essere presentati. Ma chi saranno i veri protagonisti? Tanti sono i produttori che saranno presenti: da Electronic Arts a Bethesda passando per Ubisoft, Rockstar Games e Naughty Dog, e non mancheranno nemmeno i tre giganti dell’intrattenimento Sony, Microsoft e Nintendo. Se la casa di Kyoto però ha puntato ad una edizione molto più sobria con il solo annuncio della prova di The Legend of Zelda in uscita il prossimo anno su WiiU e NX (anche se credo personalmente che Nintendo non si fermerà solo a quello), ad attirare la maggior parte dei fan sono le conferenze di Microsoft e Sony che si terranno rispettivamente il 13 Giugno alle 18:30 e il 14 Giugno alle 03:00.

La casa di Redmond ha in programma di sostenere l’dea che il mondo Xbox e il mondo Pc/Tablet Windows stanno diventando una cosa sola grazie proprio a Windows 10 che compirà un anno fra qualche mese, e farà di tutto per concentrare l’attenzione su questo, promettendo anche un maggior supporto ai giochi indipendenti e al nuovo dispositivo Hololens per la realtà virtuale. Il titolo esclusivo Gears of War 4 potrà godere di un po’ di spazio, magari con un live gameplay, per mostrare le potenzialità di questo atteso quarto capitolo. Microsoft però dovrà rispondere alla moltitudine di fan delusi dall’approccio avuto con Xbox One, con la promessa di migliorie a livello software per aumentare la qualità ma mai mantenuta; un anno fa infatti avevano dichiarato che grazie alle Directx12 la qualità output dei titoli Xbox sarebbe aumentata, nonostante tutto però, il gap con la concorrente Playstation esiste ancora ed è ampio. Phil Spencer, CEO di Xbox, potrebbe avere però un asso nella manica: la così tanto chiacchierata revisione dell’attuale console. Il nome in codice è “Scorpio” e dovrebbe portare non pochi miglioramenti all’hardware, con la possibilità di riprodurre i titoli precedenti e futuri in 4K Ultra HD; le dimensioni saranno ridotte per favorire gli utenti ma al contempo porterà ad un maggior rischio di surriscaldamento, dato che la scelta di avere maggiori dimensioni a favore dei dissipatori non ha pagato. L’aumento delle caratteristiche hardware della console porterà anche ad una migliore implementazione del già annunciato Hololens per la realtà virtuale, che non convince tutti, primo fra tutti il presidente di Take Two (NBA 2K) secondo il quale “tutti questi dispositivi non avranno successo a causa della mancanza di molti di una grande stanza necessaria alla riproduzione della RV, e dei costi eccessivi”.

Passiamo ora a Sony che porterà argomenti interessanti all’attenzione dei fan, forte delle 40 milioni di PS4 vendute nel mondo, Yoshida o chi per lui presenterà i progressi ottenuti dopo un anno dal Playstation VR (dispositivo per la realtà virtuale Made in Sony); a sorpresa potrebbero essere presentati le esclusive God Of War 4, che potrebbe non avere Kratos come protagonista, e Resident Evil 7, senza dimenticare che ci saranno anche i “cagnacci” della Naughty Dog e chissà che non abbiano qualche sorpresa anche loro (The Last of Us 2 o un nuovo progetto). Sony però alzerà il sipario anche sulla sua revisione console: PS4K o PS4 Neo. Le ragioni per questa revisione sono molto discutibili, di certo un miglioramento porterà alla qualità 4K (da capire sempre come verranno gestiti e/o migliorati i titoli già usciti) e alla possibilità di una realtà virtuale, però, a detta di molti, sembra che la ragione cardine sia che gli sviluppatori siano riusciti sin da subito a sfruttare a pieno le potenzialità della console. Ma scusate! Non fu una delle ragioni che aveva portato al mezzo fallimento iniziale di PS3? E poi ci terrei a sottolineare che finora, e cioè dopo 3 anni di vita, gli unici due videogiochi a sfruttare il settimo degli otto processori della Playstation sono stati Doom (nativo in 4K) e Uncharted 4 (esclusiva Sony), ai titoli multipiattaforma manca qualcosa per poter sfruttare tutte le potenzialità, ad eccezione del pluripremiato The Witcher 3. Prende più corpo invece l’ipotesi che alla base di questa revisione ci sia un piano di cambio generazionale. A dicembre Yoshida, CEO Playstation, aveva affermato in un’intervista che il mercato console stava cambiando e che non ci sarebbe mai stata una generazione come quella della Playstation 3 e della Xbox 360 che hanno avuto un ciclo di vita lunghissimo, quasi dieci anni, invece è molto più probabile – continua - che le attuali console vengano periodicamente “aggiornate” per favorire maggiormente gli sviluppatori e garantire agli utenti di disporre sempre del massimo intrattenimento. Visto come si sono evolute le cose, queste parole assumono un significato emblematico su quello che ci aspetta con la PS4 Neo e dei suoi futuri “aggiornamenti”.

Non ci resta che aspettare il 14 Giugno e prepararci alle sorprese, almeno sappiamo che questa edizione 2016 sarà ricca di colpi di scena. Continuate a seguirci per tutte le notizie.

Andrea Di Rubbo - ExtraTime - - Vai alla Home

Postato da

Andrea Di Rubbo

1 articoli finora.
vedi altro...

Altri articoli di questo autore:

    Nessuno

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Al cinema dal 18 luglio "Passpartù - Operazione Doppiozero" di Lucio Bastolla con Veronica Maya

Arriva al cinema dal 18 luglio, “Passpartu’ - Operazione Doppiozero” la divertente commedia di Lucio Bastolla che vede in un cast corale...

#GIFFONI2019 LA 49° EDIZIONE: 19/27 LUGLIO 2019

101 opere, di cui 15 italiane, in concorso nelle 7 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 6200 giurati provenienti da circa 50 Paesi del mondo: 7...

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk
Si intitola “Puortame cù te” il nuovo singolo del trapper...

“Don’t go” il nuovo singolo estivo di KEVS X FRANCESCA MONTE

Francesca Monte, cantautrice, musicista e web star Salernitana, reduce dal successo social di “Un’estate che non finirà” in vetta alle classifiche...

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante