Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

La Maschera per la mensa dei poveri

19/12/2016

Cinque ragazzi giovanissimi, conservatori reazionari, una mano tesa alla tradizione, l’occhio e l’orecchio verso l’innovazione…Cinque ragazzi figli della periferia a nord-est del napoletano troppo spesso dimenticata ma viva. Il palco della musica live si apre a “La Maschera” giovane band partenopea pronta a regalare un buon Natale in musica anche ai meno fortunati della città di Salerno.
Come accade ormai già da anni, si ripete ancora una volta la sana abitudine dell’associazione Hub Music Project, che si propone alla night life con un evento benefico: note che fanno bene al cuore. L’appuntamento è fissato per mercoledì 21 dicembre alle 21,30 al Modo, il club di via Fratelli Bandiera dove gli incontri musicali con artisti di altissimo profilo sono uno status.
Ospiti d’eccezione della serata questa giovane band napoletana, La Maschera, la cui anima sonora segue la scia del folk-rock e di cantautori come Eugenio Bennato e il primo Pino Daniele, senza rinunciare a incursioni nello swing e nel dub. Il gruppo, nato nella primavera del 2013 dall’incontro tra il cantautore Roberto Colella, il trombettista Vincenzo Capasso, il bassista Eliano Del Peschio, il batterista Marco Salvatore e il chitarrista Alessandro Morlando, canta i valori della cultura napoletana 3.0, costantemente sospesa tra il dualismo di una realtà così dura qual è quella dei vicoli di questa città e di qualunque grande metropoli del mondo. La scelta del nome non per niente casuale: è un omaggio alle opere pirandelliane e a Eduardo De Filippo, un baluardo in difesa di una memoria troppo spesso frustrata e stuprata.
«La Maschera richiama il teatro e la letteratura pirandelliana - spiega Colella - è facile da ricordare e poi ci piaceva il contrasto che genera con ciò che suoniamo. Che è semplice, diretto, non mascherato appunto. Quando suoniamo, insomma, la maschera non la indossiamo. Alcuni personaggi che raccontiamo inoltre sono delle maschere della realtà napoletana. Come Pulcinella quello della Maschera racchiude in sé i due lati del napoletano».
La loro musica è la volontà, comune a tanti altri giovani, di ripartenza, di cambiamento, di alternative, un mezzo mediante il quale tirare fuori l’ardore, la passione non ancora sopita, la creatività che questa società ignora e trascura, solidarietà compresa. E allora quest’anno, la scelta per l’happening di Natale – un’occasione per scambiarsi gli auguri ma anche per fare una buona azione – non poteva che cadere su di loro. All’ingresso del Modo una postazione permetterà a quanti vorranno di fare un’offerta libera in della Mensa di San Francesco, la mensa dei poveri di Salerno.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante