Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Ministro Giannini all'Unisa: Comunicato stampa degli studenti universitari

15/06/2014

Pubblichiamo il comunicato stampa degli studenti universitari de "L'altra Unisa", risalente al 13-06-2014

COMUNICATO STAMPA Fisciano, 13-06-2014

In occasione del conferimento da parte dell’Università degli Studi di Salerno a Raffaele Bonanni, segretario generale della CISL della Laurea ad Honorem, è doveroso per noi fare delle considerazioni. Preso atto del forte dissenso della componente docente dell’Ateneo e delle circa 160 firme già raccolte al fine di bloccare i procedimenti messi in atto dal Senato Accademico e dal Rettore Aurelio Tommasetti, ci sentiamo di allinearci ai loro esposti in netta contrapposizione alle dichiarazioni dei componenti degli organi d’Ateneo e del criterio utilizzato per giudicare i meriti tali per conferire la suddetta onorificenza al sindacalista abruzzese. La Laurea Honoris Causa è un importante coronamento di percorsi di vita, di studio e lavorativi per il quale, il soggetto meritevole della nomina, si contraddistingue fino a raggiungere una specializzazione particolare in un determinato campo, in una determinata area di studio e analisi. “Soltanto a persone che, per opere compiute o pubblicazioni fatte, siano venute in meritata fama di singolare perizia nelle discipline della Facoltà per cui è concessa ” recita l’articolo n.169 da Regio decreto 1592/1933. Riteniamo che il caso di Raffaele Bonanni, che dovrebbe fregiarsi della laurea in Consulenza e Management Aziendale, per le sue innovazioni nel rapporto tra sindacato e azienda, sia un’offesa all’istituzione della laurea ad honorem, delle componenti tutte dell’ateneo e dell’università stessa. Individuiamo incongruenze e sospetti di clientelismo e favoreggiamento del sindacato in questione (di maggioranza all’interno degli organi del campus) e criticità nella linea politica mantenuta dalla CISL negli ultimi anni in connivenza al progetto neo-liberista delle larghe intese dello smantellamento, dello stato sociale e della distruzione del contratto di lavoro nazionale. Alla luce di ciò i ‘meriti’ di Bonanni ci sembrano solo quelli di trasformare in merce il lavoro e le persone, fattori che non costituiscono componenti decisive per attribuire una laurea. La presenza della Giannini rappresenta per noi l’occasione di avere da parte sua chiarimenti su alcuni temi di importanza fondamentale per l’istruzione pubblica italiana : - Chiediamo il finanziamento pubblico esclusivo per le Università pubbliche, con il rigetto totale di ogni proposta riguardante il prestito d’onore. - Chiediamo un concreto piano programmatico nazionale sul diritto allo studio. - Chiediamo l’eliminazione di ogni inasprimento dei criteri per l’accesso alle borse di studio e la destinazione di nuovi fondi destinati al welfare studentesco per coprire anche la voce dei cd. “idonei non beneficiari”. - Chiediamo la revisione riguardanti le normative sui tirocini, assicurando retribuzione e rimborsi spese, eliminando l’unico sfruttamento (talvolta obbligatorio) legalizzato; - Chiediamo che atenei e scuole siano considerati risorse da finanziare e non voci di spesa da tagliare. - Chiediamo la piena attuazione del principio di autodeterminazione con la possibilità di scegliere il proprio percorso di studi senza alcun vincolo esclusivo. Affermiamo no al numero chiuso, come ex art. 34 “la scuola è aperta a tutti”. Riteniamo che sia necessario, da parte del Ministro, confrontarsi con gli studenti e le organizzazioni che li rappresentano per poter affrontare discussioni sulla scuola, l'università e la ricerca. Il non presentarsi alla seduta del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari è il palesarsi di una volontà contraria al confronto con le compagini studentesche, ragion d'essere del suo mandato ministeriale. Ci risultano inoltre del tutto inappropriate tali dichiarazioni della rappresentanza studentesca : "Riteniamo inopportune le posizioni e i modi di espressione del dissenso, al di fuori del sistema democratico di governance del nostro ateneo’’. Crediamo fermamente che l’unico passaggio non democratico in questa circostanza è quello applicato dall’istituzione universitaria che conferisce la laurea a Bonanni, ritenendo inoltre che tacciare come inopportuno un dissenso è del tutto fuori luogo al sistema democratico costituzionale ex art. 21 Cost. Pertanto diamo appuntamento a tutti gli studenti ed i docenti e qualsiasi altra componente universitaria e non, a lunedì ore 10 in Piazza Del Rettorato per manifestare insieme il nostro dissenso.

 

Studenti universitari de “L’altra Unisa”

Marianna Guerriero - Università - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante