Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Fabrizio Parrilli: "Voglio cambiare la mia scuola con l'aiuto di tutti"

11/12/2014

Abbiamo incontrato un altro rappresentante d’istituto: si tratta di Fabrizio Parrilli, del Liceo Scientifico “Assteas” di Buccino. Non sa cosa farà in futuro, ma lo farà con lo stesso impegno e la stessa determinazione che mette al servizio della scuola. Dove gli piacerebbe vivere, scopriamolo insieme…

Fabrizio, perché hai deciso di candidarti come rappresentante?
Perché credo di essere una persona capace, intraprendente e ambiziosa, sincera e semplice, che mette al primo posto gli altri, in questo caso la scuola, che è il luogo più bello dove sia mai stato e già so che rimpiangerò questi giorni, per questo ci metto voglia e passione in quello che faccio. Voglio cambiare la mia scuola, che è nel degrado e abbandono più assoluto, attraverso la partecipazione e l’aiuto di tutti. Con la mia vittoria ho anche realizzato un sogno che avevo nel cassetto da tanti anni. Penso che per essere un buon rappresentante bisogna collaborare con tutti gli studenti, gli insegnanti, persone esterne; mettere insieme le opinioni e le idee diverse e avere il coraggio di andare, a volte, contro il preside e i professori.

Materia che preferisci e quella che non sopporti?
Le mie materie preferite sono senza dubbio storia e geografia, quest’ultima purtroppo viene abbandonata dopo i primi due anni di superiori, e anche inglese, che a mio parere è una cosa indispensabile. Le materie che non sopporto sono la matematica e la letteratura latina.

Come giudicheresti il livello della tua scuola?
Alto dal punto di vista dei ragazzi che ne fanno parte (per le nostre capacità e la voglia e passione che ci mettiamo), basso perché molti docenti non sono all’altezza nemmeno di insegnare alle elementari, perché la struttura non è delle migliori, la sicurezza non esiste proprio, non ci sono dei rapporti con le università e il mondo del lavoro, e non ci sono nemmeno fondi provinciali, regionali e europei per migliorare questa “drammatica” situazione.

Come ti trovi con gli altri studenti e con i professori?
Ho un buonissimo rapporto con tutti gli studenti, e la maggior parte dei professori; certo è normale che sto antipatico a qualcuno ma è grazie a questi che trovo la voglia di continuare, andare avanti e cercare di migliorare la nostra scuola.


Quale sarà il tuo futuro dopo il liceo?
Classica risposta di un ragazzo di quinta: non lo so… Spero solo di poter fare qualcosa in cui ci metta passione e voglia, qualcosa che farò sicuramente sarà andare all’estero, perché queste esperienze aiutano a crescere.

Cosa cambieresti della scuola italiana?
Tantissime cose, prenderei come modello le scuole inglesi e americane, per esempio cambierei le strutture scolastiche, facendole diventare moderne e all’avanguardia; fornirei le risorse economiche e culturali; obbligherei i docenti ad aggiornarsi periodicamente, a cambiare metodi di apprendimento e di studio, attivare laboratori e biblioteche, incentivare scambi culturali e stage all’estero, nuovi materiali didattici per esempio computer, lavagne e registri elettronici, e per finire cambierei anche gli orari scolastici e farei più attenzione sullo studio delle lingue.

C’è qualcuno a cui ti ispiri?
No nessun modello. Spero di diventare io un modello per gli altri.

C'è qualche episodio particolare della tua esperienza della scuola che porterai con te?
Della scuola porterò sempre con me il ricordo degli amici più cari, che mi hanno fatto vivere momenti indimenticabili,.. Un episodio in particolare, quasi comico, è che un giorno a una gita a Napoli nel museo di Capodimonte, un addetto alla sicurezza mi stava facendo passare i guai per un furto, che non avevo fatto, e quando scoprirono che non feci niente il direttore del museo mi portò al bar e mi disse di prendermi quello che volevo, io allora gli feci spendere 15 euro tra caffè, patatine, cioccolata, gelato, coca cola ecc..

Hai una canzone che ti rappresenta?
By the way – Red Hot Chili Peppers, e, Un gran bel film – Vasco Rossi

Dove ti piacerebbe andare a vivere?
Decisamente Parigi, perché è la città più bella mai vista, dopo metto l’incantevole Napoli e infine la lontana Australia. Comunque io andrei dappertutto, l’importante è girare il mondo, conoscere nuove cose, nuove persone, nuove usanze, fare nuove esperienze. E sinceramente se avessi un’anima gemella non importa dove vivere!

Le tue passioni o i tuoi hobby?
Calcio, musica, feste, discoteca, amici, amore, Dio.

 

Emanuele Landi - Scuola - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante