Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Il contributo scolastico non è obbligatorio

01/02/2014

Ogni anno, nelle scuole italiane, assistiamo a migliaia di casi di imposizione del contributo VOLONTARIO. Il più delle volte i presidi confondono  le tasse scolastiche con il contributo scolastico. Da anni le famiglie pagano centinaia di euro facendo spesso dei sacrifici troppo grandi. In caso i presidi non dovessero conoscere la differenza tra i due tipi di pagamento potrebbero capirlo leggendo questo brevissimo articolo targato MR STUDENT.

A partire dall’anno scolastico 2006/2007 tutti gli studenti sono esclusi dalle tasse erariali fino al terzo anno di liceo. Per gli anni successivi ci sono comunque alcune tasse che ammontano ad una cifra totale di 48,35 euro: tassa di iscrizione: (6,04 euro, richiesta comunque dopo aver compiuto i 16 anni), tassa di esame (12,09 euro), tassa  di frequenza (15,13 euro), tassa di diploma (15,13 euro). Il  Decreto legislativo del 16 Aprile 1994, n. 297, articolo  200 prevede questi pagamenti. Per quanto riguarda  l'esonero dalle tasse scolastiche può  essere consentito per merito e per motivi economici. Tali esoneri  valgono per tutte le tasse scolastiche. Molti presidi oltre i pagamenti di queste tasse richiedono il famoso contributo scolastico che spacciano il più delle volte per obbligatorio. Non è cosi, infatti nella legge Bersani del 2007 è definito come un “un’erogazione liberale a favore degli istituti scolastici di ogni ordine e grado”. In altre parole è un contributo volontario alla scuola. Lo stesso concetto è stato ribadito prima nella nota 312 del 20 Marzo 2012 dal Ministero dell’Istruzione e poi nella circolare ministeriale numero 593 del 7 Marzo 2013.

È giusto richiedere il contributo scolastico per migliorare i servizi dell’istituto,è sbagliato obbligarne il pagamento.

 “I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.”

Tag: Scuola, Contributo, Tasse
Luca Di Giuseppe - Scuola - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno: degrado in via San Giovanni Bosco, strada invasa dai piccioni

 
La presenza di piccioni e colombi in città ha assunto negli ultimi anni dimensioni considerevoli.?Il loro sviluppo indiscriminato ha...

Ambiente e territorio, D’Avenia: “Rilanciamo l’economia attraverso il rispetto dell’ambiente”

La materia ambientale sta assumendo, soprattutto negli ultimi anni, un’importanza sempre crescente, sia nell’ambito giuridico che economico, al punto da non...

Covid-19 e movida, D’Avenia: “A Salerno iniziative responsabili per una movida Covid free”

Come ipotizzabile, dopo mesi di lockdown, nelle ultime settimane le persone sono tornate ad una relativa “normalità”. Con la riapertura di bar e...

Sanità e famiglia, D’Avenia: “Investiamo sul personale sanitario e concediamo un bonus di 600 euro alle famiglie campane”

L’emergenza Covid-19 ha riportato l’attenzione sul dibattito legato all’importanza di investire sul personale sanitario. A partire dalla pandemia,...

Assistenza Riabilitativa, Fisiochinesiterapica e Sociosanitaria

In questi ultimi giorni, nostro malgrado, e con non poco stupore, stiamo assistendo ad un estenuante scarica barile sull’assunzione delle proprie responsabilità da...

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante