Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

A tu per tu con Gabriele Malpede: "Amo la fotografia e il video-making"

15/04/2014

Una chiacchierata con Gabriele Malpede, rappresentante per il secondo anno anno consecutivo del liceo De Sanctis; un ragazzo molto giovane ma con le idee già chiare

Perché hai deciso di candidarti come rappresentante del De Sanctis?
Ho deciso di candidarmi al De Sanctis perché credevo di avere molti spunti, molte idee per migliorare la parte studentesca della scuola, ma anche perché credevo che questo mi avrebbe arricchito molto come persona oltre che come studente.

Cosa ne pensi della tua scuola?
Penso che la mia scuola sia una delle migliori a livello provinciale, ma ciò che la rende unica sono i suoi studenti, praticamente attivi in ogni campo, teatrale, musicale, radiofonico e culturale in generale. Penso che difficilmente avrei trovato in un'altra scuola dei compagni così, in quanto l'ambiente ristretto del De Sanctis favorisce un reale dialogo e scontro dialettico tra gli studenti, prerogativa fondamentale per una crescita individuale e collettiva.

Cosa cambieresti della scuola italiana?
Della scuola italiana cambierei tante, troppe cose.. non mi ritengo sufficientemente preparato per poter essere il nuovo Giovanni Gentile ma credo ci siano concetti che non hanno bisogno di una laurea per poter essere compresi: la sicurezza negli edifici pubblici, lo stanziamento di fondi per l'Istruzione e la cultura, l'amministrazione competente e capace di dare risposte. Tutti concetti che fino ad ora non ho mai visto attuarsi nella scuola italiana.

Cosa dovrebbe fare per attirare gli studenti ad iscriversi al De Sanctis?
Niente di quanto non faccia. E' difficile agli Open Days trasmettere quell'amore per le lettere classiche, quella voglia di formazione di un pensiero critico, quell'attenzione per l'attualità e quella disponibilità al confronto che ogni giorno viene messa in campo dagli studenti del De Sanctis.

Cosa vorresti fare dopo il liceo?
Dopo il liceo mi piacerebbe diventare uno studente alla facoltà di medicina, o in alternativa giurisprudenza.

C'è qualche episodio particolare della tua esperienza del liceo che porterai con te?
Tantissimi episodi porterò con me per tutta la vita. Uno di questi particolarmente goliardico fu quando, in gita, io e un mio amico nel pieno della notte facevamo scorribande per i corridoi dell' hotel; proprio mentre mi trovavo a percorrere ad alta velocità il tratto antistante la camera del mio professore eccolo uscire ed afferrarmi per il lembo del pigiama. Il resto è storia.

Se potessi scegliere un posto in cui vivere dove andresti?
Andrei a vivere in Giappone credo, o in Africa, oppure alle Maldive, ma non per sempre: preferirei viaggiare.

Oltre alla scuola e all'impegno di rappresentante hai delle passioni, degli hobby?
I miei hobby sono la fotografia e il video-making. Con i miei amici mi diverto a fare video per i 18 anni, e alcuni ci conoscono bene per i nostri video, estremamente divertenti e unici, oltre che qualitativamente eccellenti. Alcuni hanno provato ad imitarci, ma di Corbhouse ce ne è solo una. Approfitto per pubblicizzare l'omonimo canale Youtube dove abbiamo condiviso tutti i video.

 

 

Emanuele Landi - Scuola - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

A Salerno il docufilm “Arcana – La leggenda del Ponte dei Diavoli” del regista Alfonso Della Rocca

Si svolgerà venerdì 18 giugno 2021 alle ore 20.00, presso la chiesa di Santa Margerita (via Santa Margherita - Salerno), la presentazione del docufilm...

Grande successo per la prima edizione di PowWow Fashion Tech Week

Nell’anno più difficile per l’intero settore degli eventi, PowWow Fashion Tech Week ha registrato un grande successo per la sua prima edizione. Non...

La ministra per le disabilità Erika Stefani in visita presso la Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus”

La ministra per le disabilità nel governo Draghi, Erika Stefani, sarà domani in visita presso la Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus”...

Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus” diventa centro vaccinale

Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus” (via Del Tonnazzo, 83 SA) diverrà centro vaccinale destinato, non solo alle persone con disabilità,...

Pow-Wow Fashion Tech Week: il primo evento italiano dedicato alla moda e alle tecnologie applicate

Si terrà dal 18 al 20 maggio Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo summit italiano a respiro internazionale sul futuro dell’industria moda e non solo, che si...

Nasce In Basilicata Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo summit italiano a respiro internazionale dedicato all’innovazione e alle tecnologia

Organizzato da Heroes S.r.l., la società potentina promotrice tra le altre di “Heroes, meet in Maratea” (goheroes.it), Pow-Wow Fashion Tech Week, che si...

La moda diventa digitale con Pow-Wow Fashion Tech Week 2021

È tutto pronto per Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo evento italiano dedicato all’innovazione e alle tecnologie applicate al mondo del fashion, del beauty e del...

Piano vaccini Campania: “Che le persone con disabilità siano la priorità”. L’appello di Fish Campana e Anffas Campania al Presidente Vincenzo De Luca

Grande soddisfazione da parte di Fish Campania e Anffas Campania per la decisione della regione di aver incluso, nella prima fase del piano vaccinale, gli operatori sanitari che...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante