Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Orient Express: BLAME! Uno sparo nella notte

02/12/2016

Benvenuti viaggiatori nell'Orient Express! Una nuova rubrica che cercherà di trasportarvi nel magico Oriente alla scoperta di opere, complete o incomplete, Giapponesi o Coreane, che ogni appassionato lettore dovrebbe conoscere.

Quindi non perdiamo tempo e incominciamo... quasi subito.
L’opera che andrò a presentarvi, atipica rispetto ai prodotti comunemente conosciuti, ha bisogno di una piccola fase preparatoria per poter amplificare le emozioni che essa suscita. Allontanatevi da qualsiasi fonte di rumore, non lasciate che il mondo esterno e tutte le sue distrazioni vi impediscano di scivolare lentamente nella silenziosa narrazione, ricca di ambientazioni suggestive, che gradualmente vi verranno poste davanti.

Fatto? Bene! Allora siete pronti per:

BLAME!

“Vergogna” è il nome di questo Seinen (manga rivolti a un pubblico maturo ove vengono trattate tematiche complesse e profonde) che, più per il significato letterale, andrebbe ascoltata l’onomatopea che ne scaturisce: ”BLAM!” come un colpo di pistola che rompe il silenzio della notte.


Disegnato e inchiostrato da Tsutomu Nihei, che ha sostenuto una formazione da architetto, si percepisce quanto i suoi studi precedenti abbiano influito sia sul livello stilistico che immaginifico della struttura di questo mondo, contenuto all’interno di un enorme edificio che travalica la capacità di comprensione e immaginazione della mente umana, entro il quale un’entità immortale potrebbe viaggiare per l’eternità senza poterlo esplorare per intero, perdendosi in un labirinto di corridoi, stanze, scale di qualsiasi forma e dimensione.
Estendendosi sia verticalmente che orizzontalmente, il lettore percepirà un leggero senso di ansia, senza però esser mai schiacciato da un senso di claustrofobia grazie al sapiente alternarsi di spazi stretti e angusti a spazi ampi e sconfinati, arricchiti da luoghi e architetture sempre più fantasiose e spettacolari, impedendo che la monotonia e la noia prendano il posto della magia e del desiderio di scoperta che ci pervadono con la costante domanda: “Che ci sarà nella prossima stanza?”.


Con un forte richiamo ai Matrix dei fratelli Wachowski, l’opera è ambientata in un universo post-umano in cui la tecnologia è una componente biologica dell’individuo entro il quale in nostro protagonista, Killy, un ragazzo taciturno armato di una pistola devastante a raggi gravitazionali, intraprende un viaggio solitario senza meta apparente, alla ricerca di essere umani portatori di geni terminali per poter impedire al caos di continuare a imperversare nell’Edificio.

Gli appassionati del mondo videoludico non potranno non notare una certa somiglianza con Dark Souls, che del silenzio fa una delle sue armi più affilate, anche se non ci saranno non-morti e demoni da affrontare ma cyborg e essere di silicio, macchine letali e instancabili portatrici di paura che hanno, come unica missione, quella di annientare gli essere umani non portatori di geni terminali, percepiti come una mutazione, un abominio da eliminare.

Accompagnati da lunghi silenzi e brevi dialoghi, ci saranno estenuanti combattimenti che il giovane, solo di aspetto, Killy affronterà senza esitazione, impedendo che qualsivoglia ferita, ostacolo o stanchezza minino la sua decisione di portare a compimento questo viaggio.

Pochi saranno gli incontri pacifici con entità non aggressive e raramente alleate tra cui i Costruttori e i Governatori, i primi macchine senza coscienza che hanno come unico compito quello di costruire senza sosta, contribuendo all’ampliamento del già sconfinato Edificio, i secondi entità alleate con il genere umano e schierate contro gli esseri di silicio, limitate nel loro agire per l’incapacità di influire direttamente sul mondo circostante, saranno le sporadiche guide che in momenti critici aiuteranno il nostro eroe nella sua ricerca, come dei moderni Virgilio con Dante.

Misterioso e solitario è il protagonista di cui non si conoscono la storia, le origini né addirittura l’inizio del viaggio, sarà accompagnato da Cibo, ex-scienziata e unica alleata che lo accompagnerà per molti tratti del suo viaggio, instancabile come il suo compagno, sarà la chiave per la fine delle fatiche di Killy.

Meraviglioso, poi, è il notare come, oltre lo spazio, anche il tempo perderà d’importanza in questo luogo immerso nell’oscurità, eliminando in pratica le due dimensioni che definiscono l'esistenza dell'essere umano, dilatandola all'infinito come un raggio di luce in un buco nero.


Che dire di più di questo manga se non “LEGGETELO!” ora e subito.

Prendete d’assalto qualsiasi fumetteria, fiera, bancarella dell’usato e ogni negozio on-line per poter possedere questa perla intramontabile.

Alla prossima con una nuova e interessante avventura!

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante