Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Intervista ad Emanuele Avagliano, art director del Dolcevita

09/04/2015

Emanuele Avagliano, art director del gruppo Dolcevita e pilastro della movida salernitana, ci presenta il suo nuovo progetto, un progetto non solo lavorativo ma anche sociale.

Ciao Emanuele, per il tuo lavoro nel settore della movida e dello spettacolo (con Dolcevita specialmente) sei una persona molto conosciuta nel salernitano. Oggi ti incontro perché dai vita ad un nuovo interessante progetto. Cos'è “DiverCity” e come nasce?

“DiverCity nasce dall'esigenza di evolversi. Negli ultimi quattro anni mi sono occupato di un progetto dedicato specificamente ad un pubblico LGBT, con l'intento di creare degli eventi in cui gli omosessuali della nostra vasta provincia potessero sentirsi liberi di esprimersi, ed in cui potessero incontrarsi e confrontarsi fra di loro, creando una comunità in cui loro non si sentissero più soli. Da questa bellissima esperienza durata quattro anni nasce il mio nuovo progetto, e nasce dall'esigenza di crescere. Oggi la società è più aperta rispetto a quattro anni fa, gli omosessuali nella nostra provincia sono più accettati rispetto a ieri, ma oggi queste persone non possono più ghettizzarsi. Nasce quindi DiverCity, un progetto 'friendly' rivolto sia al pubblico LGBT sia a quello etero, per gli eterosessuali rispettosi e di mentalità aperta, che non si scandalizzano alla visione di persone di un orientamento sessuale diverso e che non hanno pregiudizi. DiverCity è un luogo in cui la libertà regna assoluta ed in cui la diversità è messa civilmente a confronto con il mondo esterno, senza chiudersi in un microcosmo.”

Quindi DiverCity rispecchia la nuova società, una società dove etero e gay vivono insieme, e non in luoghi divisi e a loro dedicati. Tu Emanuele sei un precursore, perché nella realtà salernitana non c'è nessuno che abbia proposto un progetto del genere, aprendo alle nuove frontiere e rompendo barriere culturali ancora radicate nella mentalità comune, che, anche se ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, non è ancora aperta al 100%.

“Si, DiverCity è un progetto che va al passo con i tempi, segue la naturale evoluzione della società. Per esempio anche la chiesa, col nuovo papa, ha aperto al discorso degli omosessuali, così come molti comuni del nord Italia hanno aperto alla trascrizione dei matrimoni gay svolti all'estero.”

Tu inizi questo progetto non da solo, ma con una squadra ben scelta, composta da una parte rappresentativa del mondo lgbt ed una parte rappresentativa del mondo eterosessuale, come hai scelto questo gruppo, come hai scelto questa squadra?

“Ho voluto accanto a me persone di fiducia, persone con cui ho già lavorato, ma anche persone nuove, scelte direttamente tra i clienti, che potranno apportare una grande quantità di consigli ed idee nuove oltre che di entusiasmo, positività, e solarità. Siamo in ben 42!”

Come saranno sviluppate quindi queste serate?

“Abbiamo in programma non solo serate di discoteca, ma anche aperitivi, vogliamo avvicinarci noi alle persone. In una società che cambia siamo noi ad andare incontro alle persone.”

Cosa intendi più nel dettaglio con 'andare noi incontro alle persone'?

“Avremo un evento a cadenza regolare e degli aperitivi itineranti, in cui andremo noi verso le persone. Vogliamo un po' stravolgere gli schemi, e lo faremo non solo portando il prodotto DiverCity nei bar della città e della provincia, ma portando anche la formula disco-aperitive nella discoteca. Quindi cercheremo di unire gli incontri che facciamo con gli amici al bar a quello che è un evento in discoteca, non facendo mancare la nostra caratteristica animazione, che è ciò che curo nella mia vita.”

Quindi anche in questi nuovi eventi ci sarà la forte impronta dell'animazione di Emanuele Jagger Avagliano che siamo abituati a vedere al Dolcevita?

“Non proprio. Con DiverCity proponiamo un'animazione fedele al nostro stile ma totalmente nuova, interattiva e di contatto. Un'animazione fatta in mezzo alla gente, fatta per stupire ed emozionare chi viene ai nostri eventi. Non posso aggiungere altro. Per il resto posso solo invitarvi alla nostra inaugurazione che avverrà Venerdì 17 Aprile 2015 al BSide (zona mercatello Salerno).”

[Nella foto, a sinistra l'autore Jimmy Palummo, a destra Emanuele Avagliano]

Giammarco Jimmy Palummo - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno: degrado in via San Giovanni Bosco, strada invasa dai piccioni

 
La presenza di piccioni e colombi in città ha assunto negli ultimi anni dimensioni considerevoli.?Il loro sviluppo indiscriminato ha...

Ambiente e territorio, D’Avenia: “Rilanciamo l’economia attraverso il rispetto dell’ambiente”

La materia ambientale sta assumendo, soprattutto negli ultimi anni, un’importanza sempre crescente, sia nell’ambito giuridico che economico, al punto da non...

Covid-19 e movida, D’Avenia: “A Salerno iniziative responsabili per una movida Covid free”

Come ipotizzabile, dopo mesi di lockdown, nelle ultime settimane le persone sono tornate ad una relativa “normalità”. Con la riapertura di bar e...

Sanità e famiglia, D’Avenia: “Investiamo sul personale sanitario e concediamo un bonus di 600 euro alle famiglie campane”

L’emergenza Covid-19 ha riportato l’attenzione sul dibattito legato all’importanza di investire sul personale sanitario. A partire dalla pandemia,...

Assistenza Riabilitativa, Fisiochinesiterapica e Sociosanitaria

In questi ultimi giorni, nostro malgrado, e con non poco stupore, stiamo assistendo ad un estenuante scarica barile sull’assunzione delle proprie responsabilità da...

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante