Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Unisa, inizia il programma culturale targato SuiGeneris

15/03/2014

COMUNICATO

Lunedì 10 marzo 2014 presso l’aula Nicola Cilento dell’Università degli studi di Salerno si è svolta la giornata di approfondimento/memoria dal titolo “Il peso della memoria”, organizzata dal Prof. Vincenzo Esposito, coadiuvato dal Dott. Antonio Severino, in collaborazione con l’associazione universitaria “Sui – GeneriS” e le Pro Loco di Balvano e San Mango Piemonte.
La manifestazione aveva come tema centrale la tragedia del treno 8017, che ebbe luogo il 3 marzo 1944 e in cui morirono circa 600 persone.
Nel primo pomeriggio del 2 marzo 1944, il treno merci speciale 8017, creato per caricare legname da utilizzare nella ricostruzione dei ponti distrutti dalla guerra, partì da Napoli con destinazione Potenza.Il treno era molto lungo, perciò venne dotato di una locomotiva elettrica molto potente che, nella stazione di Salerno, fu sostituita da due macchine a vapore poste in testa al treno, per poter percorrere il tratto dopo Battipaglia che, all'epoca e per tutti gli anni fino al 1994, non era elettrificato e richiedeva l'uso di locomotive a vapore.Sul treno salirono centinaia di viaggiatori clandestini provenienti soprattutto dai grossi centri del napoletano, stremati dalla guerra, che nei paesi di montagna lucani speravano di poter acquistare derrate alimentari in cambio di sigari e caffè distribuiti dagli statunitensi. Nella galleria delle Armi, situata tra le stazioni di Balvano e di Bella-Muro Lucano, a causa dell'eccessiva umidità, le ruote cominciarono a slittare: Per la perdita dell'aderenza il treno perse velocità fino a rimanere bloccato, senza riuscire a uscire dalla galleria.
Gli sforzi delle locomotive per riprendere la marcia svilupparono grandi quantità di monossido di carbonio e acido carbonico, facendo presto perdere i sensi al personale di macchina e alla maggioranza dei passeggeri, che in quel momento stavano dormendo, venendo asfissiata dai gas tossici.
L’interesse sull’argomento da parte dell’Associazione “Sui – GeneriS” nasce nel 2004 grazie all’interesse di due soci di origine balvanese e l’aiuto del Prof. Vincenzo Esposito.
Questo reciproco interesse continua fino alla giornata del 10 marzo, data dell’evento.
L’associazione “Sui – GeneriS” oltre a rinnovare l’interesse per il tema e rafforzare la collaborazione con il Prof. Vincenzo Esposito, ha inaugurato la “stagione culturale” con questa manifestazione per diverse ragione.
“Sui – GeneriS” considera il tema della memoria come fondamentale.
Grazie alla memoria è possibile non commettere gli stessi errori del passato.
E’ possibile ricordare agli studenti che non sono semplici numeri di matricola.
E’ possibile ricordare che l’Ateneo ha una propria vita democratica e partecipata.
E’ possibile ricordare che il capitale da spendere nelle attività culturali, come quella del 10 marzo 2014, è quello umano e non solo economico.
E’ possibile ricordare che l’Università non è un “esamificio” ma è il luogo della valorizzazione culturale a 360°.
E’ possibile ricordare Mario e Mariateresa, pilastri e fondatori dell’associazione “Sui – GeneriS”, venuti a mancare in concomitanza del primo incontro su tema in questione.
E’ possibile ricordare “Sui – GeneriS” per quello che era, quello che è, e quello che sarà.

ASSOCIAZIONE SUI GENERIS

Redazione - Scuola - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Al cinema dal 18 luglio "Passpartù - Operazione Doppiozero" di Lucio Bastolla con Veronica Maya

Arriva al cinema dal 18 luglio, “Passpartu’ - Operazione Doppiozero” la divertente commedia di Lucio Bastolla che vede in un cast corale...

#GIFFONI2019 LA 49° EDIZIONE: 19/27 LUGLIO 2019

101 opere, di cui 15 italiane, in concorso nelle 7 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 6200 giurati provenienti da circa 50 Paesi del mondo: 7...

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk

Arriva “Puortame cù te”: il nuovo tormentone dell’estate firmato Frenk
Si intitola “Puortame cù te” il nuovo singolo del trapper...

“Don’t go” il nuovo singolo estivo di KEVS X FRANCESCA MONTE

Francesca Monte, cantautrice, musicista e web star Salernitana, reduce dal successo social di “Un’estate che non finirà” in vetta alle classifiche...

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante