Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Frammenti di rock: "Slave to the Grind"degli Skid Row

29/10/2014

Dopo l’omonimo album di debutto, gli Skid Row decidono di dare un taglio deciso a quelle sonorità tipiche dell’"Glam metal" che gli avevano regalato tanto successo, per passare ad uno stile più aggressivo e sporco, in una parola più "heavy".Stiamo parlando di "Slave to the Grind", album che si contende insieme a "Metal Health" dei Quiet Riot il titolo del primo album hevy metal ad aver raggiunto la vetta della classifica degi Stati Uniti.L'album esce nel 1991 un periodo fondamentale per diversi punti di vista, infatti proprio in questi anni la popolarità dell' "hair metal" iniza a declinare anche a causa del nuovo fenomeno musicale del momento ovvero il "grunge".Ma non solo, infatti il passaggio dagli anni 80 ai 90 porterà nel mondo occidentale una grave crisi economica, che inevitabilmente colpirà anche il modo di intendere e fare musica(da qui l'esplosone proprio del "grunge").Gli Skid Row hanno la capacità di cogliere questo cambiamento adattando, come detto, in parte il loro stile, infatti già dai testi delle canzoni si può intuire tutto ciò, visto che si parla di temi più impegnati, meno banali rispetto al passato, e anche molto critici rispetto alla società occidentale, e il suo stile di vita.Anche le sonorità rispecchiano questo atteggiamento aggressivo e deciso, infatti i "riff" di chitarra sono più potenti,la batteria accellerata e i ritmi più serrati e incisivi.Il primo singolo estratto dall'album è "Monkey business" dove vengono mostrate tutte le caratteristiche citate sopra,oltre alle grandi qualità vocali del cantante Sebastian Bach che passa da parti basse e rauche ad altre alte e urlate con estrema facilità.Non mancano le ballate che però si distanziano notevolmente da quelle del passato(come "I remember you"), avendo un approccio più duro e meno melodico,da citare su tutte "Wasted time", davvero molto intensa e "In a darkened room"dove viene affrontato il tema degli abusi sui minori.Altri brani che esprimono la rabbia e la potenza di quest'album sono sicuramente "Psyco love" e "The Threat"che portano gli Skid Row ad emergere come esponenti di spicco di determinate sonorità. "Slave to the Grind" è un album dalla difficile digestione e assimilazione e che richiedi più ascolti per esssere apprezzato, ma possiamo affermare tranquillamente di trovarci difronte ad un prodotto dalla qualità notevole che riesce a innovare le sonorità del gruppo proiettandoli verso il nuovo decennio senza snaturarne assolutamente l'identità.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

A Salerno il docufilm “Arcana – La leggenda del Ponte dei Diavoli” del regista Alfonso Della Rocca

Si svolgerà venerdì 18 giugno 2021 alle ore 20.00, presso la chiesa di Santa Margerita (via Santa Margherita - Salerno), la presentazione del docufilm...

Grande successo per la prima edizione di PowWow Fashion Tech Week

Nell’anno più difficile per l’intero settore degli eventi, PowWow Fashion Tech Week ha registrato un grande successo per la sua prima edizione. Non...

La ministra per le disabilità Erika Stefani in visita presso la Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus”

La ministra per le disabilità nel governo Draghi, Erika Stefani, sarà domani in visita presso la Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus”...

Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus” diventa centro vaccinale

Fondazione Anffas Salerno “Giovanni Caressa Onlus” (via Del Tonnazzo, 83 SA) diverrà centro vaccinale destinato, non solo alle persone con disabilità,...

Pow-Wow Fashion Tech Week: il primo evento italiano dedicato alla moda e alle tecnologie applicate

Si terrà dal 18 al 20 maggio Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo summit italiano a respiro internazionale sul futuro dell’industria moda e non solo, che si...

Nasce In Basilicata Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo summit italiano a respiro internazionale dedicato all’innovazione e alle tecnologia

Organizzato da Heroes S.r.l., la società potentina promotrice tra le altre di “Heroes, meet in Maratea” (goheroes.it), Pow-Wow Fashion Tech Week, che si...

La moda diventa digitale con Pow-Wow Fashion Tech Week 2021

È tutto pronto per Pow-Wow Fashion Tech Week, il primo evento italiano dedicato all’innovazione e alle tecnologie applicate al mondo del fashion, del beauty e del...

Piano vaccini Campania: “Che le persone con disabilità siano la priorità”. L’appello di Fish Campana e Anffas Campania al Presidente Vincenzo De Luca

Grande soddisfazione da parte di Fish Campania e Anffas Campania per la decisione della regione di aver incluso, nella prima fase del piano vaccinale, gli operatori sanitari che...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante