Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Pillole di Games - Fifa 15

04/11/2014

Signore e signori, da cosa vogliamo partire?
Se siete degli ammiratori dello sport in cui gli atleti per vivere prendono a calci un pallone questo è il videogioco per voi.

Potrei finire qui la mia recensione ma visto che mi pagano profumatamente per scrivere queste parole andiamo a sviscerare qualche particolare interessante.

Fifa 15 sin dal lancio ha mostrato subito le sue qualità. Non ho paura di dire che più che Fifa 15 si doveva chiamare Fifa 14.5 visto che è basato sullo stesso motore grafico, infatti la vera rivoluzione è stata con Fifa 14. In Fifa 15 gli sviluppatori hanno avuto una vita medio-facile, aumentando il livello di dettaglio dell’ambiente e delle nuove espressioni facciali. Condizioni come pioggia o neve sono notevolmente migliorate e se guardi in faccia Higuain ti sembra di vedere una partita in tv.
Le animazioni dei giocatori sono state ampliate e migliorate rendendo il gameplay più fluido e immediato.
Non possiamo poi non parlare dell’atmosfera che ti catapulta all’interno del gioco, basta prendere il Liverpool per un’amichevole per capire di cosa sto parlando.
Delle intro che mi riportano alla mente il buon vecchio Fifa 98 quando prima della partita c’erano quelle bellissime inquadrature esterne dello stadio di turno.
Tutto questo incorniciato dalle già note modalità di gioco come allenamento, amichevole, carriera e l’ultimate team, la nuova droga che si sta facendo largo tra i giovani.

Ma allora, direte voi, questo è il videogioco di calcio PERFETTO!

Purtroppo no, vi rispondo io. Gli ultimi Fifa non non è che sono noti solo per la loro fedeltà nel dettaglio e tutta la baracca, sono noti soprattutto per una serie di errori, i cosiddetti BUG.
Come, non sapete che cos’è un bug? Giocate per qualche ora a Fifa 15 e capirete a pieno il significato della parola BUG.
Il bug più famoso in Fifa è l’ormai già stracitato in lungo e in largo bug dei portieri. Dovete giocarci affondo per capirlo: portieri che lisciano clamorosamente passaggi indietro dei propri difensori, portieri che si addormentano su tiri da fuori area, portieri che commettono fallo sul proprio difensore invece di prendere il pallone che prontamente va a finire sul piedino dell’attaccante di turno ecc..
Hanno discusso molto di questo problema già presente nel 14, e per risolverlo la EA Sport ha deciso di…. fare lo scanning facciale ad Howard?
Parlando seriamente forse è vero, li hanno veramente migliorati rispetto al 14 ma per ora non vedo questa grande differenza. Spero che in un prossimo aggiornamento vengano migliorati, anche se credo che per vedere un miglioramento netto dovremo aspettare un nuovo aggiornamento di Fifa (il 16).
Passiamo ad un altro bug. Non così accentuato nel 14 ma venuto alla luce nel 15 grazie alle nuove meccaniche di gioco è il bug del VAI VELOCE E DRITTO CHE TANTO SEGNI SEMPRE.
Avete provato a prendere Iturbe e ad andare dritto con la corsa al massimo? Fatelo. ‘La difesa è così tenera che si taglia con un grissino’ cit.
Ultimo bug che vi cito senò qui facciamo notte e il bug dell’intelligenza artificiale. Giocatori della stessa squadra che si scontrano per prendere un pallone, compagni di squadra che si piazzano davanti a te quando fai un tiro della madonna destinato ad insaccarsi nel sette e molti MOLTI altri.

 

Giudizio finale

Signore e signori, anzi solo signori.
Fifa 15, nonostante tutti bug del mondo, per quest’anno è ancora il prodotto che si avvicina di più al calcio giocato. E mi dispiace ammettere che, nonostante gli innumerevoli sforzi, il suo rivale storico, ovvero Pes, che un tempo faceva il sederino rosso a Fifa, ancora una volta non è in grado di reggere il confronto, nonostante i notevoli miglioramenti fatti dall'edizione precedente.
Insomma, la scelta poi la fate voi, se volete un gioco realistico di calcio prendete Fifa, se invece volete mettere De Sanctis in attacco e Totti a porta, prendete Pes.

Emanuele Gallo - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...

“Decretiamo parità”, la nuova proposta a sostegno delle madri lavoratrici ad opera della Digital media strategist campana Isabella Borrelli

Le misure emergenziali alle quali noi italiani siamo stati chiamati, come lo smartworking di un’intera nazione e la chiusura temporanea di interi settori produttivi, hanno...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante