Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Pillole di Games - Assassin's Creed II

18/11/2014

Signori, visto che proprio in questi giorni sta uscendo l’ottavo capitolo di questa saga perché non parlare del capitolo che secondo il mio modesto parere è quello più riuscito.
La saga è Assassin’s Creed e il capitolo di cui sto parlando è ‘Assassin’s Creed 2’, prodotto dalla Ubisoft nel lontano 2009.
Questo secondo capitolo si discosta dal suo predecessore, non tanto per quanto riguarda la struttura di gioco o per la lotta contro gli avversari di sempre, i Templari, ma per il periodo storico. Infatti tutta la vicenda è ambientata nell’Italia del ‘400, a Firenze.

TRAMA
Ora, per non farvi sentire spaesati facciamo un piccolo sunto del capitolo precedente.
Warren Vidic, scienziato, che lavora per le Industrie Abstergo a Roma ha costruito una macchina, l’Animus, capace di far rivivere la vita di antenati della persona che si trova all’interno della macchina stessa. Il prescelto, o la cavia a seconda dei pareri, è Desmond Miles, barista, rapito per dar vita al progetto. Uno degli antenati del ragazzo infatti è Altaïr, un membro della setta degli Assassini vissuto durante la Terza Crociata in Terra Santa. Tramite questo antenato l’Abstergo spera di trovare degli oggetti divini capaci di far controllare il mondo. Lo scienziato e la sua assistente Lucy supervisionano il progetto. Una volta nella macchina veniamo catapultati a cavallo tra il 1100 e il 1200 e impersoneremo per l’appunto Altaïr Ibn La-Ahad. Dopo aver completato le missioni all’interno dell’Animus, Desmond viene a sapere da Lucy, membro degli Assassini in incognito, che l’Abstergo è stato fondato dai Templari e che vogliono usare i suoi ricordi per sconfiggere finalmente la setta degli Assassini.

Ed è qui che inizia la trama del secondo capitolo.
Lucy e Desmond riescono a scappare dall’Abstergo e si rifugiano in un nascondiglio segreto dove li attendono due membri della confraternita degli Assassini: lo storico Shaun e l'esperta di computer Rebecca. Qui Desmond fa la conoscenza dell’Animus 2.0 e, una volta entrato nella macchina, di Ezio, un suo altro antenato.
Ezio Auditore da Firenze è un giovane fiorentino aristocratico, scapestrato e dedito ai divertimenti, finche non viene a sapere che suo padre, morto impiccato qualche tempo prima, era un membro degli Assassini. È così che ha inizio la storia dell’Assassino più carismatico e interessante di tutta la saga.

GAMEPLAY
Le ambientazioni sono notevoli e ogni dettaglio è molto curato. Ti senti catapultato all’interno della Firenze del ‘400. Le meccaniche di gioco purtroppo, come il predecessore, sono ancora troppo statiche, colpa anche dello stesso motore grafico, l’Anvil Engine.
Molte sono le missioni secondarie, alcune ripetitive, altre interessanti. Le missioni principali invece sono tutte molto coinvolgenti.
L’intelligenza artificiale lascia parecchio a desiderare, per non parlare dei combattimenti tra Ezio e i vari templari, semplicemente ridicoli.
Abbiamo poi un assortimento di armi niente male: si passa dalla immancabile lama celata, alle spade, alla pistola creata da Leonardo da Vinci.

GRAFICA, SONORO, LONGEVITÀ e DIFFICOLTÀ
La grafica è di buon livello, anche se perde qualche colpo in alcuni frangenti. Musiche ed effetti sonori sono buoni, ed anche il doppiaggio italiano se la cava abbastanza bene.
La longevità è una delle caratteristiche positive di questo gioco: circa 20 ore di storia principale senza contare le varie missioni secondarie.
Per quanto riguarda la difficoltà ‘Assassin’s Creed 2’ non è un titolo estremamente difficile, ma è in grado comunque di offrire un buon livello di sfida.

 

GIUDIZIO FINALE
Sebbene sia un titolo del 2009 questo capitolo di Assassin’s Creed è quello più riuscito, secondo il mio modesto parere.
La storia è molto interessante e i personaggi inventati dal team di Ubisoft si incastrano molto bene con quelli esistiti realmente nell’Italia rinascimentale.
È un titolo interessante, che deve essere recuperato se non lo si è giocato e rigiocato se avete avuto il piacere di giocarlo.

Emanuele Gallo - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante