Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Recensioni Brevi - Febbre da cavallo

23/11/2014

Signori, questa settimana sarò molto franco con voi: se non avete visto questo film.. (completate voi perché senno dovrei dire cose poco garbate).
Oggi parliamo di ‘Febbre da cavallo’, film del 1976 per la regia di Steno.
Ma chi è che al giorno d’oggi non conosce Mandrake, er Pomata, l’avvocato De Marchis, Jean Louis Rossini, Rinaldi Otello? (e qui già mi scappa la risatina e solo chi ha visto il film capirà il perchè).

Ma andiamo con calma.
Gigi Proietti è Bruno detto Mandrake, un incallito giocatore delle corse dei cavalli che, ovviamente, è sempre al verde. Insieme ai suoi migliori amici, ovvero ad Armando Pellicci detto ‘er Pomanta’ e a Felice Roversi, incalliti giocatori pure loro, si inventeranno li meglio mortacci loro per recuperare il danaro sufficiente a scommettere e a perdere puntualmente. I tre non sono gli unici a scommettere sui cavalli. C’è anche l’avvocato de Marchis, interpretato da un magistrale caratterista come Mario Carotenuto, incallito scommettitore anche lui e, come i tre sovra citati, anche lui al verde. L’avvocato ci tiene comunque a frequentare la ‘zona vips’ degli ippodromi ed anche ad essere etichettato come possessore di una gran scuderia di cavalli quando invece ne ha solamente uno: Soldatino. Abbiamo poi un altro scommettitore, Otello Rinaldi detto manzotin, che è esattamente l’opposto dei signori qui sopra: riesce sempre a scommettere sul cavallo vincente. Poi abbiamo altri personaggi straordinari come Gabriella, la fidanzata di Bruno, la sorella di er Pomata, Giuliana, er Ventresca, lo strozzino di turno e molti, molti altri.

Quando il film venne proiettato per la prima volta, nel lontano ’76 , ebbe un discreto successo. La sua consacrazione avvenne effettivamente negli anni ’90, quando venne trasmesso dalle emittenti private di tutta Italia. Il successo fu così forte e inaspettato che i Vanzina decidono di farne un seguito nei primi anni 2000 con una buona parte del cast originario, ma questa è un’altra storia.
Questo film è una commedia leggera, semplice e soprattutto FA RIDERE.
Fate molta attenzione, non snobbate questo film perché quest’opera è una piccola chicca della commedia italiana.

Non riuscirete in tempi recenti a trovare un prodotto paragonabile a questo. La trama è semplice, gli attori recitano come iddio comanda e nello stesso tempo caratterizzano alla perfezione ogni singolo personaggio. E poi c’è la colonna sonora che è qualcosa di fenomenale. Non riuscirete a staccarvi dalla testa il motivetto iniziale tanto facilmente.
Signori, ogni tanto fatevele due risate. Magari, se dopo la lettura di questa recensione non avete niente da fare, mettete su ‘Febbre da cavallo’ e vai cor tango!

Emanuele Gallo - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante