Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Premier League e FIFA, sì alla tecnologia per i goal-fantasma

13/04/2013

Si può parlare tranquillamente di rivoluzione, o almeno di un principio di rinnovamento nel calcio mondiale.
Con due provvedimenti storici, nel giro di dieci giorni, la FA(Football Association, la Federazione calcistica Inglese) e la FIFA(organo calcistico internazionale) hanno deciso di introdurre la tecnologia per evitare le controversie legate ai goal-fantasma.

Lo scorso 2 Aprile la FIFA ha scelto la tecnologia dell’azienda tedesca “GoalControl GmbH” come fornitore ufficiale dei sistemi per l'individuazione dei gol fantasma e ha deciso di utilizzarla nella Confederations Cup, che si terrà questo giugno in Brasile, a cui parteciperà anche la Nazionale di Prandelli.

L’azienda tedesca utilizzerà 14 telecamere ad alta velocità distribuite su tutto il campo.

Sulla stessa falsa riga, il segretario generale della FA, Alex Horne, lo scorso martedì aveva annunciato che nel campionato inglese la tecnologia sulla linea di porta(“Ho sempre pensato che fosse un pezzo ideale di tecnologia per facilitare il gioco”) verrà utilizzata a partire dalla prossima stagione, cioè 2013/2014.

Più precisamente ci sarà un primo utilizzo sul famoso campo di Wembley per la finale della Community Shield(che potremmo definire “Supercoppa d’Inghilterra” in cui si sfidano, quindi, vincitrice del campionato e vincitrice della Coppa d’Inghilterra) che si terrà in agosto con cui si aprirà la nuova stagione, per poi installare le telecamere sui 20 campi nel giro di massimo 6 settimane.

L’azienda che si aggiudicata la licenza è la ditta britannica “Hawk Eye”, già nota per la fornitura dei sistemi tecnologici denominati “ball-tracking”collegati al tennis e al cricket.

Lo scorso giovedì è arrivato, per questo, l’ok dai 20 club della Premier League all’uso della tecnologia a partire dalla stagione 2013-2014.

Il commissario tecnico della Nazionale Roy Hodgson(ex di Inter e Liverpool) ha commentato raggiante sul sito della FA: “Sono felice, questa tecnologia è una cosa che il mondo del calcio ha voluto per un lungo, lungo tempo. E' uno di quei giorni epocali, come il cambio della regola del fuorigioco e del retropassaggio al portiere. Molti di noi erano molto scettici riguardo a questo tipo di tecnologia, ma adesso la apprezziamo molto”.

Finalmente si cominciano a fare i primi passi verso l’uso della tecnologia in campo, che non potranno che dare un mano agli arbitri, ai giocatori e di conseguenza a tutto il mondo del calcio.

Per quanto riguarda l’Italia,invece, da questa stagione, 2012/2013, è stata introdotta una particolare novità: è stato aumentato il numero degli arbitri che sono passati da 1 a 3(con due cosiddetti“arbitri addizionali d’area”, uno dietro ciascuna linea di porta), portando il numero totale di ufficiali di gara da 4 a 6.

Questo importante passaggio è stato portato avanti per cercare di ridurre gli errori arbitrali, come il goal-fantasma e i falli commessi in area di rigore, difficili da rilevare. Tuttavia, non sempre questa innovazione è servita a far diminuire gli errori e quindi le contestazioni.

Quindi, se l’introduzione della tecnologia per i goal-fantasma può fare da apripista per altre innovazioni, non bisogna dimenticare che il calcio è comunque fatto da uomini: uomini sono i calciatori e i dirigenti, uomini sono gli arbitri e gli assistenti.

Se viene meno questo, viene meno la stessa essenza del calcio: si può dire che l’errore fa parte del calcio e lo rende quello che è, cioè spettacolare.

Il problema purtroppo è l’interpretazione che si dà di questi errori: tutti a gridare allo complotto, al “disegno” per colpire qualcuno o a fare altre dietrologie insensate.

Se tutti coloro che amano questo sport, dai giornalisti, ai tifosi, agli addetti ai lavori(giocatori e dirigenti) non invertono la rotta nelle dichiarazioni e negli atteggiamenti, il calcio non sarà mai quello sport sano e bello che tutti vorremmo.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante