Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Hippo Basket Salerno, Giovanni Carmando nuovo ds: "Valorizzeremo i giovani salernitani"

23/09/2015

La stagione sportiva 2015/2016 si apre con una gustosa novità per la Hippo Basket Salerno. La società del presidente Bisogno ha deciso di affidare il delicato e prestigioso incarico di direttore sportivo a Giovanni Carmando, che nei giorni scorsi aveva comunicato al club l'intenzione di chiudere la sua esperienza da giocatore. Una vita trascorsa sul campo (tra basket e calcio) e al servizio degli sportivi e dello sport in generale, sulle orme del padre Bruno e col prezioso supporto della famiglia, Carmando a novembre compierà 48 anni e, di comune accordo con la società, ha deciso di entrare definitivamente nell'entourage dirigenziale (del quale faceva già parte dalla passata stagione in qualità di socio), ricoprendo un ruolo estremamente importante, a testimonianza della fiducia che la proprietà nutre nei suoi confronti. Con la sua esperienza, la sua passione, le sue conoscenze, il suo modo di fare unico, l'autore del canestro all'ultimo secondo che regalò la Promozione alla Hippo Basket Salerno è pronto ora per affrontare una nuova avventura. Anche se (ne siamo convinti) resistere alla tentazione di tornare ad indossare le scarpette non sarà affatto facile.

- Giovanni, affronterai la tua prima avventura nei panni di direttore sportivo, cosa pensi di poter dare alla Hippo in questo ruolo?

«E' naturale che, essendo la prima esperienza da dirigente, potrà trovare delle difficoltà, ma credo di poterle superare grazie alla mia grande passione e al lavoro di squadra col resto dell'entourage. Di quello che darò alla Hippo, però, credo sia meglio parlarne a fine anno quando si tireranno le somme».

- Sei sicuro che riuscirai a resistere alla tentazione di non indossare di nuovo le scarpette? O ti manterrai libero un posto in lista come il tuo amico Pino Corvo ad Agropoli per qualsiasi evenienza?

«Io credo che la voglia di ritornare sul rettangolo sarà sempre grande. La soddisferò con qualche partitella settimanale».

- Sarà un anno particolare per il basket cittadino. La Hippo sta cercando di porre le basi per costruire un progetto che possa durare nel tempo e che possa puntare in primis sui salernitani. E' questa la strada da seguire?

«Effettivamente è un anno particolare anche perché il basket a Salerno sta finendo, probabilmente anche a causa di persone che non hanno niente da dare alla nostra città. Sì, perché la salernitanità non è una parola che può essere pronunciata senza attribuirle alcun valore, occorre impegnarsi con la passione e il cuore quotidianamente, in ogni singolo gesto».

- In campo sei sempre stato un "sanguigno", uno di quelli che non mollava mai. Come dirigente che Carmando vedremo?

«Io sarò sempre uno che non molla un centimetro, ma con molta più riflessione e tranquillità. Il mio pensiero è quello di dare spazio ai salernitani e soprattutto ai giovani, i quali sono sicuro possano dare sempre qualcosa in più degli altri. Permettetemi di concludere con un Forza Hippo!».

Nei prossimi giorni saranno definiti i primi passi della Hippo Basket Salerno nella nuova stagione agonistica, che la vedrà ancora ai nastri di partenza del campionato di Promozione.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante