Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Top & Flop Serie A Giornata 18

07/01/2016

TOP

3° - GOAL LINE TECHNOLOGY
La tecnologia è arrivata e si vede. Ieri c’è stato il primo vero gol fantasma in cui è stato fondamentale l’aiuto della Goal Line Technology, l’occhio di falco che conferma agli arbitri se il pallone entra del tutto in porta. All’85’ punizione per il Chievo, sotto 2 a 3 contro la Roma, Pepe calcia dritto nell’angolino basso lontano da Scszesny che si allunga e sembra parare, ma non è così, subito dopo gli arbitri vengono avvisati sul proprio smartwatch che la palla è entrata, e quindi pareggio, anche meritato, del Chievo che può festeggiare. I giorni del gol di Muntari sembrano essere finiti.

2° - DERBY DELLA LANTERNA
La ripresa del campionato non poteva offrire uno spettacolo migliore. Il derby della lanterna, anticipo di mercoledì sera ha consolato tutti i nostalgici della serie A, offrendo tanti gol e spettacolo. Un derby romanzesco che alla fine è stato portato a casa dalla Sampdoria. La squadra di Montella ha dimostrato di essersi ripresa, giocando 60 minuti di grande calcio, con un ritrovato Antonio Cassano a fare magie in mezzo al campo. Due assist per il talento di Bari vecchia e blucerchiati che al 49’ sembrano aver messo in cassaforte il risultato, 3 a 0, doppietta di Soriano e gol di Eder. Ma il Genoa, nonostante tutto, mette in campo l’orgoglio e riesce a riaprire la partita. A dare la scossa è Pavoletti, una delle più gradite sorprese di questo campionato, che segna al 69’ e poi raddoppia all’81’. Ultimi 10 minuti di fuoco con i rossoblu all’assalto alla ricerca del pareggio, ma la Samp fa buona guardia e riesce, alla fine, a conquistare i 3 punti.

1° - SI TORNA A CORRERE
Torna il campionato e torna la rincorsa per lo scudetto. Vincono tutte le squadre davanti, tranne la Roma che pareggia contro il Chievo a Verona. Juve e Fiorentina vincono senza troppi problemi nel pomeriggio, i bianconeri si impongono per 3 a 0 allo Juventus Stadium sul Verona, sempre più ultima in classifica, mentre i viola conquistano i 3 punti a Palermo battendo la squadra di casa per 3 a 1. Alle 18, partita insidiosa per la capolista Inter in quel di Empoli, ma i nerazzurri sono riusciti con la solita prestazione brutta ma efficace a passare con l’ennesimo risultato di 1 a 0. Infine nel posticipo delle 20.45 il Napoli è riuscito a battere un buon Torino per 2 a 1. Classifica che quindi recita: Inter prima a 39, seguono Napoli e Fiorentina a 38 e Juventus a 36, si distacca la Roma che resta ferma a 33. Che dire, un campionato sempre più entusiasmante di giornata in giornata.

FLOP

3° - LE FOLLIE DI ZAMPARINI
Poco tempo fa, il vulcanico presidente del Palermo si era augurato un 2016 senza esoneri. La parola è stata mantenuta per 6 giorni. Anche questa volta Zamparini ha dato spettacolo, dopo la sconfitta contro la Fiorentina, infatti, è stato annunciato l’esonero del tecnico Ballardini e il ritorno di Iachini al suo posto, ritorno che è durato poche ore, il tempo di far fare marcia indietro a Zamparini e riconfermare Ballardini. Il presidente entra nei flop per via della parola non mantenuta, ma meriterebbe anche un posto tra i top per le risate, anche amare, che fa fare.

2° - ROMA
Unica delle prime 5 a non vincere. Un altro pareggio amaro è arrivato a Verona, contro il Chievo. Doppio vantaggio Roma dopo 37 minuti, firmato dal giovane Umar, unica nota positiva per i giallorossi, e Florenzi, poi il solito blackout e Chievo che trova il pareggio grazie a Paloschi e Dainelli, la squadra di Garcia riesce a tornare in vantaggio al 71’ con Iago Falque, ma ancora una volta si fa recuperare, e il gol di Pepe all’85’ chiude i giochi. Una Roma con molte assenze che però ancora non giustificano un risultato e, soprattutto, un gioco molto deludente.

1° - SOSTA INVERNALE
Ogni anno la stessa storia. Arriva il Natale, si sta in famiglia, si festeggia, ma manca qualcosa. Dopo le mangiate e lo scarto dei regali, al tifoso italiano non resta altro. Al massimo si accende la tv per guardare un po’ di calcio estero. Sì, perché gli altri campionati giocano, mentre quello italiano va in letargo per 2 settimane. Un problema non solo per i tifosi, ma anche per le squadre, che continuano ad allenarsi, senza però fare partite, spezzando il ritmo, e risultando meno competitive con quelle estere che invece giocano sempre. Inoltre un problema per il campionato tutto, che a confronto con gli altri maggiori europei, vedi Spagna e Inghilterra, perde di visibilità. Insomma, la sosta invernale è un vero e proprio flop.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salernitana, Primavera: le dichiarazioni di mister Rizzolo

La Salernitana Primavera torna con un buon punto da Trapani, grazie all’1-1 in casa della seconda forza del campionato. Le dichiarazioni di mister Rizzolo.
Primavera,...

Todis Salerno ’92, riecco il successo: espugnata Potenza alla prima di Russo

La Todis Salerno ’92 torna alla vittoria nel giorno dell’esordio in panchina del nuovo allenatore, Aldo Russo.
Russo: “Grande disponibilità di tutta la...

Qui Chievo, Marcolini: "Tutti noi affrontiamo la Salernitana"

Monday night per il Chievo Verona, che sarà impegnato lunedì contro la Salernitana. E' però tempo di conferenza stampa, con mister Michele Marcolini che...

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sconfitta a Brescia

Come da pronostico la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sabato sera esce sconfitta dal campo dell’AN Brescia nella gara valevole per la prima giornata di ritorno del...

#Salernitana100: 15 febbraio 1920-15 febbraio 2020

Il 15 febbraio del 1920 la Salernitana disputava la sua prima gara ufficiale in trasferta sul campo dello Stabia, vinta 1-0 grazie al gol di Aliberti al 75′.
A 100 anni...

Qui Chievo, Segre: "Più concreti che a inizio stagione, vogliamo la Serie A"

Il centrocampista del Chievo Jacopo Segre ha parlato dalle colonne del Corriere Veneto della sua stagione da stakanovista, il più giovane della Serie B, con 23 gare su 23...

Aldo Russo è il nuovo allenatore della Todis Salerno ‘92

Sarà Aldo Russo l’allenatore della Todis Salerno ’92, in sostituzione di Andrea Forgione. Il nuovo coach guiderà le granatine a partire da domani...

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno al giro di boa del campionato

Seconda trasferta consecutiva per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che sabato 15 febbraio, alle ore 18, nella prima giornata del girone di ritorno, sarà a...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante