Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Top & Flop Serie A Giornata 37

10/05/2016

TOP

3° - FROSINONE
Nonostante la retrocessione raggiunta matematicamente nell’ultimo turno, dopo la sconfitta contro il Sassuolo, lasciamo comunque un posto tra i top di giornata al Frosinone. Una squadra che nonostante gli evidenti limiti tecnici, a differenza delle altre in lotta per la salvezza, è sempre stata bella da vedere in campo. Gli undici di Stellone non si sono quasi mai limitati al catenaccio e contropiede tipico delle squadre di bassa classifica e forse i tanti gol subiti sono anche conseguenza di troppa spavalderia. Fatto sta che i ciociari, nel loro primo anno in massima serie, hanno saputo divertire e questo è stato evidente soprattutto al pubblico di casa, che nonostante l’ultima sconfitta ha tributato un lungo applauso ai propri beniamini.

2° - NAPOLI
L’ostacolo più difficile per confermare il secondo posto del Napoli, e l’accesso diretto ai gironi di Champions, era sicuramente la trasferta di Torino contro la squadra di Ventura. Un ostacolo superato alla grande dagli uomini di Sarri. Gli azzurri vanno subito in vantaggio al 12’ con il solito Higuain, 33esimo gol stagionale per lui, e poi raddoppiano con Callejon al 20’; nel secondo tempo subiscono la rete di Bruno Peres al 66’, aiutato anche da una brutta uscita di Reina, ma poi riescono a mantenere il vantaggio fino al fischio finale e a portare a casa 3 punti probabilmente decisivi per l’esito del campionato. Adesso manca l’ultima gara al San Paolo, dove il Napoli non ha mai perso, contro il Frosinone già retrocesso e poi potranno partire davvero i festeggiamenti per il terzo approdo in Champions degli ultimi 5 anni.

1° - LUCA TONI
Un po’ di numeri: 324 gol in carriera tra club e nazionale, 157 in Serie A, 60 in Bundesliga; capocannoniere in Serie B col Palermo nella stagione 2003-2004, 30 gol segnati; 2 volte capocannoniere della Serie A, nel 2005-2006 con la Fiorentina e 2014-2015 con il Verona, rispettivamente 31, che gli valsero anche la scarpa d’oro, e 22 gol; capocannoniere della Bundesliga 2007-2008 col Bayern Monaco, con 24 gol più 10 gol in Coppa UEFA, anche qui capocannoniere; 1 coppa di lega tedesca, 1 coppa di Germania e 1 Bundesliga vinti, e infine, ovviamente, come dimenticarsi del Mondiale 2006. Tutti questi numeri descrivono solo in parte Luca Toni, attaccante di altissimo livello, professionista serio e, soprattutto, grande uomo. Ha deciso di lasciare il calcio giocato. Ha deciso di farlo ieri sera, alla penultima di campionato, davanti lo stadio che l’ha coccolato in questi ultimi 3 anni della sua carriera. Davanti al pubblico a cui ha dedicato 42 gol in 2 stagioni, ma solo 6 in quest’ultima. Proprio questi numeri gli hanno fatto capire che era arrivato il momento di dire addio al gioco del calcio, compagno di vita per 20 anni. Da Modena a Palermo, da Firenze e Monaco di Baviera, fino a Verona, ultima tappa di una carriera fatta di una costante: il gol. Toni ha scritto grandi pagine di questo sport, per le quali tutti gli appassionati gli saranno sempre grati. Ha deciso di mettere la parola fine su questa ventennale e bellissima carriera e l’ha fatto a suo modo, segnando, ancora una volta, un rigore di cucchiaio alla Juve. L’ultima bellissima rete di uno degli attaccanti più forti del nostro calcio: Luca Toni.

FLOP

3° - SAMPDORIA
40 punti in campionato, un posto sicuro ancora in serie A il prossimo anno, ma c’è ben poco da salvare in quest’ultima stagione blucerchiata. Ultimo tassello da aggiungere alle cose da dimenticare, quest’ultimo derby perso. Una sconfitta netta per 3 a 0 contro gli odiati cugini grifoni. La Sampdoria è salva, sì, ma di certo non ha salva la faccia.

2° - FIORENTINA
Girone di ritorno deludente per la squadra di Paulo Sousa. Dopo un avvio di stagione sorprendente, in lotta addirittura per il primato, i viola sono andati man mano sempre più giù e non sono riusciti a mantenere il ritmo di Juventus, Napoli, e della Roma di Spalletti. Il risultato di questa stagione resta un quarto posto amaro, specialmente per i tifosi, dopo le premesse più che buone per concludere almeno tra le prime tre e tornare in Champions.

1° - CARPI
Il Carpi torna terzultimo, a solo 1 punto dal Palermo, ancora tutto da decidere per la salvezza, ma l’amarezza è tanta per come è arrivata la sconfitta contro la Lazio. Due rigori falliti da Mbakogu che avrebbero sicuramente indirizzato la partita in una maniera differente. Alla fine il gol all’84’ dello stesso attaccante nigeriano e il vantaggio numerico in campo, la Lazio chiuderà con due espulsi, non servono a niente. Una sconfitta che rende più difficile la salvezza, la prossima e ultima giornata sarà decisiva.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante