Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Top & Flop Serie A Giornata 30

22/03/2016

TOP

3° - ATALANTA
Dopo 14 turni a secco, arriva la tanto agognata vittoria dell’Atalanta. Nel momento più delicato del campionato, per quanto riguarda i nerazzurri ma anche tutta la lotta salvezza, gli uomini di Reja sono riusciti a ritrovare i 3 punti contro il Bologna. A decidere la partita allo stadio Atleti Azzurri d’Italia sono state le reti di Gomez al 27’ e Diamanti al 46’, mentre non c’è stata gloria per Pinilla, che ha sbagliato un rigore, lasciandosi ipnotizzare da Mirante. Poco male perché la vittoria è arrivata comunque, l’Atalanta può tirare un sospiro di sollievo e godersi di più la sosta per le nazionali.

2° - CARPI
Ancora Carpi sorprendente, dopo la vittoria contro il Frosinone di settimana scorsa, arrivano i 3 punti anche contro il Verona in trasferta. Gli emiliani vanno in vantaggio con gol di Di Gaudio al 41’, subiscono il pareggio di Ionita al 63’ e dopo solo 4 minuti tornano avanti grazie al gol di Kevin Lasagna. La squadra di Castori quindi sfrutta al massimo questi due turni contro le proprie dirette concorrenti alla salvezza, guadagnando 6 punti. E in questo momento è sorprendentemente fuori dalla zona retrocessione: quartultimo a pari punti col Palermo, ma in vantaggio per quanto riguarda gli scontri diretti.

1° - NAPOL(H)IGUAIN
Un’altra vittoria per il Napoli, ancora una volta ribaltando lo svantaggio in casa, ancora una volta decisa da Gonzalo Higuain. Il copione è stato il solito: il brivido, Rincon, su un’indecisione della retroguardia napoletana, porta in vantaggio il Genoa dopo soli 10 minuti; assalto del Napoli, ma i rossoblu resistono fino all’intervallo; nel secondo tempo si scatena l’uragano Higuain, al 51’ sfrutta un grande assist di Hysaj per siglare il pareggio, ma la magia arriva all’81’, defilato sulla sinistra al limite dell’are fa partire un destro a giro sul secondo palo, Perin non può nulla, legno e rete del 2 a 1; infine chiude i giochi El Kaddouri al 91’. Il pubblico del Napoli può esultare, sognare ancora lo scudetto, e godersi il suo campione argentino. Higuain batte il proprio record personale di gol in una stagione, arrivando a quota 29 in campionato, gli stessi di Cavani nell’intera stagione 2012/2013, e adesso, con ancora 8 partite alla fine, può puntare seriamente al record di gol in serie A detenuto da Nordahl, che siglò 35 reti nel 1949/50 con la maglia del Milan.

FLOP

3° - VERONA
La matematica non li condanna ancora ufficialmente, ma dopo la sconfitta di questa giornata, in casa contro il Carpi, si può dire non ci siano più speranze per l’Hellas Verona. Servirebbe solo un miracolo per salvare la squadra di Del Neri, che in avvio di girone di ritorno aveva fatto vedere qualcosa in più, riaccendendo le speranze dei tifosi, ma che continua ad essere ultimissima, con soli 19 punti conquistati. Solo questione di tempo per avere il primo verdetto del campionato, il Verona in B.

2° - FIORENTINA
Per la seconda settimana di fila tra i flop. Altro pareggio contro una piccola, il Frosinone, che però è in piena lotta per la salvezza, altra occasione persa per la Fiorentina per guadagnare punti sulla Roma al terzo posto. I giallorossi infatti sono stati fermati dall’Inter, che li ha costretti a un pareggio e fermato la loro striscia di vittorie consecutive a 8. Ma la Fiorentina non ha saputo approfittare. La squadra di Sousa appare stanca e continua a non brillare contro avversari di livello inferiore. Ora c’è la pausa per le nazionali, poi altre 8 partite per continuare a inseguire l’ultimo posto Champions.

1° - RIZZOLI
Il miglior arbitro italiano, tra i migliori internazionali, reduce dalla direzione della finale dell’ultima coppa del mondo, eppure a rovinare il derby di Torino è stato proprio lui: Nicola Rizzoli. Troppi errori dell’arbitro emiliano che non ha saputo per niente gestire la gara. Gol regolare annullato a Maxi Lopez per un fuorigioco inesistente, e una gestione dei cartellini pessima, mancano almeno 3 espulsioni. Alex Sandro, già ammonito, atterra Bruno Peres in area, Rizzoli fischia rigore ma non da la seconda ammonizione al bianconero; il direttore di gara lascia passare anche le tante proteste di Bonucci, che gli si rivolge a muso duro, e i vari falli di Glik, entrambi chiuderanno la partita con solo l’ammonizione. Una direzione di gara disastrosa che sta facendo discutere e continuerà a far discutere, e che di certo ha messo in forte discussione il valore di Rizzoli.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Regionali Campania, D’Avenia: “Per una democrazia delle opportunità bisogna puntare sulla ricerca e la formazione”

Le elezioni regionali si avvicinano e, come stabilito dal decreto presidenziale n.97 20/2020, si svolgeranno il 20 e 21 settembre.Sarà la prima chiamata alle urne per...

XVI edizione ‘Memorial Giovanni Caressa’, il consueto evento di Anffas Onlus Salerno in ricordo del suo fondatore

Grande successo per la XVI edizione del “Memorial Giovanni Caressa”, appuntamento ormai tradizionale di Anffas Onlus Salerno, nato in ricordo e in onore...

Bonus web Turismo & Studenti: la nuova proposta di Giovanni D’Avenia candidato al Consiglio Regionale della Campania nella lista “Centro Democratico -

 
L’emergenza Covid-19 ha portato senza preavviso ad un’accelerazione e rimodulazione del piano banda ultralarga e digital web. Durante i mesi...

Bonus web Turismo & Studenti: la nuova proposta di Giovanni D’Avenia candidato al Consiglio Regionale della Campania nella lista “Centro Democratico -

 L’emergenza Covid-19 ha portato senza preavviso ad un’accelerazione e rimodulazione del piano banda ultralarga e digital web. Durante i mesi...

Promuovere il dialogo tra imprenditori e professionisti della Campania per dar vita a collaborazioni di business e di carriera, l’iniziativa di Hirook

In un contesto globale che mette a dura prova non solo i processi di inclusione sociale ma anche di impresa e di sviluppo economico, nasce Hirooks People. Un progetto fondato da...

Regionali Campania 2020: D'Avenia presenta ‘Benessere & Università’ per la promozione di sani stili di vita nelle scuole

A partire dagli ultimi decenni si è registrato un crescente interesse per il tema della salute concepita, non più in una dimensione di responsabilità...

Rilancio del turismo, D’Avenia: “Weekend gratuiti per aiutare tutto il comparto turistico campano e riscoprire le bellezze del nostro territorio”

 
Tra gli effetti economici più immediati della crisi associata al Covid-19 era inevitabile, e anche prevedibile, un brusco calo al settore turistico che, in questa...

Regionali Campania, D’Avenia: “Promuovere il Sud e le sue potenzialità inespresse”

Le Elezioni Regionali in Campania 2020 sono ufficialmente posticipate causa pandemia nelle date del 20 e 21 settembre, appuntamento sancito dal decreto presidenziale n.97...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante