Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Pillole di Games - Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 3

24/03/2015

Parlando di ‘Dragon Ball Xenoverse’ qualche settimana fa mi sono venuti in mente diversi ricordi riguardanti il mondo Dragon Ball: le innumerevoli corse fatte da scuola a casa per non perdermi neanche una puntata, le innumerevoli videocassette usate per registrare quelle puntate, ma soprattutto gli innumerevoli pomeriggi a giocare a un videogioco della saga in particolare. Oggi parliamo di ‘Dragon Ball Z: Budokai Tenkaichi 3’ uscito nel 2007 per ps2 e nintedo wii.

In questo videogioco c’è tutta la storia di Dragon Ball: 90 personaggi unici per oltre 150 trasformazioni complessive.

GAMEPLAY
Bisogna dire che in tutti i campi c'è stato un grosso passo avanti rispetto a DBZ Budokai Tenkaichi 2, il capitolo precedente.
Basti pensare alla difesa dagli attacchi dell'avversario: dire che in buona sostanza non era possibile difendersi non è una esagerazione. L'unica speranza era quella di azzeccare il momento giusto per premere il pulsante difesa in modo da riuscire a tele-trasportarsi di lato o all'indietro, una specie di roulette russa.
In Tenkaichi 3 la difesa è stata ristudiata, ed ora ci sono molti più modi schivare un attacco: resta quello ‘classico’ del teletrasporto al momento giusto, ma ne sono stati inseriti diversi altri, fino ad arrivare addirittura alla possibilità di scegliere di rinunciare ad una parte dei nostri HP per liberare un'onda di aura che allontani e stordisca per qualche istante l'avversario. Anche il semplice atto della parata è stato reso più realistico.

Le animazioni sono state quasi tutte riviste e corrette, rese più fluide, complete e meglio raccordate. Le arene virtuali sono anch'esse notevolmente migliorate: sono state arricchite di dettagli e sono ora disponibili in tre differenti ore del giorno, compresa la notte.
Quello che però davvero segna il passo, graficamente, rispetto al precedente sono gli effetti speciali di mosse, trasformazioni ed esplosioni: in questo capitolo sono tanto spettacolari ed accurate quanto quelle del precedente erano povere ed approssimate.
In Tenkaichi 3 il mixaggio è nettamente migliore, e le musiche sono finalmente orecchiabili e sufficientemente cattive da aumentare il coinvolgimento nella battaglia.
Unica pecca è la longevità di Tenkaichi 3, visti i molti tagli avvenuti nella modalità storia rispetto al suo predecessore.

GIUDIZIO FINALE
‘DragonBall Z: Budohai Tenkaichi 3’ non fa nulla per rivoluzionare quanto di buono mostrato dal suo recente predecessore, ma al contrario tenta completarlo con l'inserimento di una ventina di personaggi e di affinarne le peculiarità. Il risultato di tutto ciò è un picchiaduro dall’alto contenuto spettacolare, che differisce dai prequel per piccoli affinamenti grafici e stilistici. Il must per gli appassionati di Dragon Ball, un buon titolo per coloro che apprezzano il genere.

GAMEPLAY: 8,5
GRAFICA: 8
SONORO: 8,5
DIFFICOLTA’: 8
LONGEVITA’: 7

VOTO FINALE: 8

Emanuele Gallo - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Le Fasi - "Ultima Pagina Special Events" parte da Napoli il 30 marzo 2019

La band partenopea Le Fasi, per festeggiare i suoi 7 anni di attività prima di rinchiudersi in studio e lavorare al nuovo disco, ha lanciato un mini tour dal titolo...

Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future

“Bilancio d'esercizio 2018 tra regole da consolidare e novità future”, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 22 marzo presso il...

L’azienda salernitana torna a mettersi in vetrina dal 19 al 23 gennaio

Con un fitto calendario di eventi che mira a diffondere la cultura del caffè in tutte le sue sfaccettature, Trucillo torna al Sigep, il salone mondiale del dolciario...

D. L. 119/2018 e Legge di Bilancio. Lo scenario Fiscale 2019. Primo convegno sulla Legge di Bilancio a Salerno organizzato dall’ANC

Si terrà domani, venerdì 18, il primo convegno dell’anno 2019 organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno che si terrà, alle...

Premiazioni vincitori contest EURE?A: educazione finanziaria e disabilità cognitive. Un salernitano tra i vincitori

Favorire l’autosufficienza economica delle persone affette da lievi disabilita? cognitive: questo è l'obiettivo che si è posto il bando “Eureka”,...

Befana anticipata dell’ANC Salerno per i bambini del “Ruggi” di Salerno

L’epifania arriva in anticipo all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno grazie alla solidarietà dell’Associazione Nazionale...

XII edizione Salerno Sport Day. La manifestazione salernitana dedicata agli sport migliori

Come ogni dicembre che si rispetti, anche quest’anno Salernitana Sporting organizza nel pomeriggio di oggi, presso il Grand Hotel Salerno alle ore 17.37, la XII edizione...

Il trap diventa salernitano e si tinge di rosso con “Ferrari”. Nuovo singolo di Frenk

Frenk torna sulla scena musicale con un nuovo brano dal titolo “Ferrari”, un singolo coinvolgente dal sound elettronico e da bpm rallentati, atmosfere dark e...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante