Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

L’istituto Comprensivo Mercatello intitolato a Rita Levi Montalcini

18/06/2013

In ottemperanza alla legge, le scuole dell’infanzia, quelle primarie e secondare di primo grado dei quartieri di Mercatello, Mariconda, Arbostella e Fuorni oltre al plesso ospedaliero presso il San Leonardo, sono stati unificati in un unico istituto. A partire dall’anno scolastico 2012/2013 l’istituto comprensivo ha preso il nome, per la verità un pò generico e riduttivo, di “Mercatello”.
Dopo diverse sollecitazioni a tutta l’utenza su quale nome fosse più giusto assegnare, scegliendo tra personaggi italiani illustri con meriti nel campo sociale, scientifico, artistico o letterario, il Consiglio d’Istituto ha deliberato la scelta del nome, in deroga alla legge secondo cui “nessun monumento, lapide od altro ricordo permanente può essere dedicato in luogo pubblico od aperto al pubblico, a persone che non siano decedute da almeno dieci anni”: la scienziata, senatrice a vita, nonché Premio Nobel per la medicina, Rita Levi Montalcini.
Per dare una nota solenne sabato 15 giugno 2013 si è tenuta la cerimonia di intitolazione. Erano presenti e sono intervenuti: la dirigente scolastica Barbara Figliolia, il vice-sindaco di Salerno nonché assessore alla pubblica istruzione on. Eva Avossa (il Sindaco- vice ministro era assente per motivi istituzionali), il primario del reparto di pediatria dell’Azienda Universitaria Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona dr. Raffaele Albano, Filomena Chiariello funzionaria degli Uffici Scolastici Provinciali e la nipote della senatrice(figlia del fratello di Rita) Piera Levi Montalcini.
L’evento si è tenuto presso il teatro dell’edificio Giovanni XXIII.
L’intervento introduttivo è stato quello della dott.essa Figliolia che, dopi i saluti e i ringraziamenti di rito, ha spiegato i motivi della scelta di questo nome così illustre.
Il vice-sindaco Avossa, ha raccontato di avere un sogno, cioè quello di “riqualificare questa scuola, nella sua struttura e valorizzare i locali del seminterrato, e qui fare una mini città della scienza”. E giù applausi da tutti i presenti in sala.
Successivamente l’assessore ha letto una lettera del Sindaco, in cui De Luca ha apprezzato la scelta e ha rimarcato tutti meriti della scienziata dalla lotta al razzismo e alle discriminazione, allo studio, lo determinazione e la collaborazione.
Un contribuito video, preparato dagli studenti, ha elencato tutte le tappe della vita dell’illustre scienziata, dal premio Nobel per la medicina nel 1986, alla nomina nel 2001 da parte dell’allora Presidente della Repubblica Ciampi a Senatore a vita “per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo scientifico e sociale”.
La nipote della luminare ha esortato gli studenti con saggi consigli: “l’intelligenza è importante, ma la tenacia è ancora più importante”. Dopo aver espresso il rammarico per non aver seguito la stessa strada della zia, Piera Levi Montalcini ha spinto i ragazzi a non fissarsi delle mete “in maniera dogmatica”, sollecitandoli a “seguire i flussi della vita”. Poi, dopo aver ricordato che“per muovere bene le mani ci vuole molta intelligenza” ha fornito altri consigli: “non abbiate paura di esprimere le vostre aspettative anche se queste dovessero andare contro le preferenze dei genitori”.
Sollecitata dalle domande fatte dagli studenti , l’ospite ha così argomentato: “Non ho mai subìto delle discriminazioni sessuali. Secondo me il lavoro è fonte di vita. Quindi lavorare per me non è mai stato un sacrificio, anzi: il non-lavoro è più un sacrificio del lavoro. Questa situazione è anche dovuto alla paura delle donne di essere giudicate”. Sulla questione della donne considerate soltanto per l’aspetto fisico e non per l’intelligenza ha affermato: “ bisogna usare il cervello seppur senza trascurare l’aspetto estetico”. Sui parenti famosi e capaci: questo “o ti tarpa o ti stimola: a me non ha fatto nessuna di queste cose”
La cerimonia è poi continuata nel cortile dell’istituto dove sono state scoperte l’insegna di intitolazione e c’è stata la benedizione della parroco della Chiesa Santa Maria a Mare, Don Antonio Galderisi. E’stata poi letta la targa che riporta una famosa frase della Montalcini: “Dico ai giovani: non pensate a voi stessi, pensate agli altri. Pensate al futuro che vi aspetta, pensate a quello che potete fare, e non temete niente. Non temete le difficoltà: io ne ho passate molte, e le ho attraversate senza paura, con totale indifferenza alla mia persona”.
Alla fine è stato fatto un omaggio alla nipote della scienziata da parte di tutti i genitori: una gigantografia della ricercatrice. Gli studenti hanno suonato l’inno di Mameli, coinvolgendo tutti i genitori, i docenti e il personale tutto. Un ragazzo della scuola media ha cantato ‘O sole mio. Dulcis in fundo: torta e spumante.

 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Solidarietà, D’Avenia: “Acquistate nuove mascherine grazie al successo del crowfunding lanciato dal Centro Studi Super Sud”

Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme. Ne è la prova il crowfunding lanciato dal Centro...

Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas Campania, smentisce la notizia di FP Cgil Salerno: “Siamo già titolari di un nostro contratto rinnovat

Nella giornata di ieri è stata veicolata la notizia da parte di FP Cgil Salerno in cui si è appresa la positiva notizia inerente l’avvio della consultazione...

Famiglie e giovani, D’Avenia: “Garantiamo un futuro migliore attraverso sostegni familiari. Aboliamo il bollo sulla prima auto e investiamo sul protag

L’emergenza sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, ha creato non poche difficoltà alle famiglie italiane che si sono trovate a fronteggiare questioni...

Turismo in Campania, D’Avenia: “Nell’era post Covid, rilanciamo l’economia locale attraverso le bellezze del nostro territorio”

L’approssimarsi dell’estate pone inevitabilmente dinanzi ad un bivio tortuoso creatosi dal Covid-19: la riapertura del turismo.Il turismo, come si puo’...

Servizio ai trasporti per persone con disabilità: è ancora guerra tra Fondazione Salernum Anffas Onlus e i Comuni dell’Agro Nocerino Sarnese e dell’Ir

Una vera e propria guerra che non riesce a vedere la parola fine quella che sta combattendo da mesi Fondazione Salernum Anffas Onlus per il riconoscimento del servizio ai...

Il nuovo singolo di Francesco Key B è featuring con il celebre cantante partenopeo Raffaello

Dopo diversi brani già all’attivo, che lo hanno visto come un vero e proprio mago del recupero musicale partenopeo, Francesco Key B, all’anagrafe Francesco...

Alla Villa Cortese di Terzigno casting di moda, cinema e musica il 20 giugno promosso da Mondo Eventi Campania

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
 
Dopo il lungo periodo di quarantena per l’emergenza Coronavirus che ha bloccato forzatamente le principali attività produttive,...

Famiglie bisognose in Campania, D’Avenia: “Serve una strategia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio”

A quasi un mese dall’inizio della Fase 2, è tempo per l’Italia fare i conti con i contraccolpi economici della pandemia di Covid-19.Come già indicato...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante