Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Misterstudent.tv

login

Musica: aumenta la vendita delle ristampe, una nuova era per il vinile, perché?

12/02/2016

Poche settimane fa è stato registrato un dato interessante e unico nella storia della discografia, a quanto pare per la prima volta la vendita delle ristampe supera quella della nuove uscite. Da sempre nelle classifiche inglesi è possibile trovare nella top 100 “the dark side of the moon” dei pink floyd, “greatest hits” dei queen e “thriller” di Michael Jackson ma essendo queste produzioni dei capolavori immortali il dato non attirava particolarmente l' attenzione, invece negli ultimi dieci anni ci sono stati diversi revival di precise epoche storiche e questo forse è un qualcosa che poteva essere letto come un presagio, di fatto negli ultimi 2 anni non solo più le classifiche inglesi ma anche quelle europee, usa e australiane dimostravano una presenza sempre più massiccia di vecchie produzioni, fino ad arrivare di fatto nello scorso mese al sorpasso del “vecchio sul nuovo”. E' un dato che ha il suo perché e può essere spiegato. C'è da dire che non sappiamo se il dato di gennaio sia una costante per il futuro o una semplice eccezione, non dimentichiamo che all' inizio dello scorso mese è venuto a mancare David Bowie, uno degli artisti più influenti del ventesimo secolo e questo sicuramente ha dato una scossa alle classifiche di tutto il mondo ma come dicevamo prima qualcosa era già nell' aria. C'è da dire che viviamo un periodo storico particolare, tutto quello che ascoltiamo di nuovo ci sembra di averlo già sentito, quasi sempre le nuove produzioni hanno lo stesso sound, complice di questo appiattimento anche la mole di produzione selvaggia del ventesimo secolo ma negli anni cinquanta qualcosa di simile era già successo; dopo lo swing, il jazz e il blues ci fu un breve periodo di appiattimento spento dall' arrivo del rock'n'roll di Elvis Presley e Buddy Holly, dagli anni settanta il rock vive in parallelo col mondo dell'elettronica. Analizzando queste rivoluzioni dello scorso secolo notiamo che sono legate alla scoperta di un nuovo mezzo, quindi viene facile chiedersi: è stato creato negli ultimi anni uno strumento in grado di rivoluzionare la musica? La risposta è no, però questo non l' ha fermata (avevano ragione i pooh!) qualsiasi epoca del novecento non aveva a disposizione la banda larga ne la convergenza dei media che abbiamo ai giorni nostri, ecco questi fattori hanno dato risposta alla fame delle nuove generazioni ma non dobbiamo cadere nel facile errore di etichettarle come nostalgiche, nostalgico è colui che ha vissuto quarant'anni fa ma un disco di quarant'anni fa ascoltato per la prima volta da un ventenne sarà sempre una novità. Rimanendo nel campo della rete c'è da dire che fin dagli anni novanta ha avuto il ruolo di scopritrice di vecchie pubblicazioni, che siano live bootleg o dischi mai andati in ristampa, fino ad arrivare a youtube dove non è raro trovare vecchie produzioni indipendenti destinate a finire nel dimenticatoio anche dei produttori stessi finendo invece per trovare nuova linfa con migliaia se non addirittura milioni di visualizzazioni. Infine dato straordinario degli ultimi anni l' impennata delle vendite dei vinili, fattore che i non più giovani definiscono strano, ma tanto strano non è in realtà, chi ha meno di venti anni non ha mai toccato fisicamente la musica ma è abituato ad ascoltare mp3 compressi in sterili cuffiette, forse c'è solo voglia di possedere fisicamente la musica e ascoltare con due monitor audio la bellissima presenza di tutte le frequenze del vinile, più sporco ma più reale. Accade lo stesso per il video, la pellicola 8mm è stata rimessa in commercio e pare che anche le vecchie vhs siano destinate a una seconda vita. Insomma forse dobbiamo rassegnarci a essere la generazione che più che produrre è destinata ad ascoltare (e vedere), ora abbiamo tutti i mezzi per scoprire il lato nascosto del novecento e con il medium che preferiamo.

Cosa ascoltavo mentre scrivevo questo articolo:
The clash – Sandinista

https://www.youtube.com/watch?v=HnSQFaHvxTI&list=PLw8I74P--tlVmX53NXBA_YtzoovpSfdlU

Luciano Merola - ExtraTime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Misterstudent pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salernitana, Primavera: le dichiarazioni di mister Rizzolo

La Salernitana Primavera torna con un buon punto da Trapani, grazie all’1-1 in casa della seconda forza del campionato. Le dichiarazioni di mister Rizzolo.
Primavera,...

Todis Salerno ’92, riecco il successo: espugnata Potenza alla prima di Russo

La Todis Salerno ’92 torna alla vittoria nel giorno dell’esordio in panchina del nuovo allenatore, Aldo Russo.
Russo: “Grande disponibilità di tutta la...

Qui Chievo, Marcolini: "Tutti noi affrontiamo la Salernitana"

Monday night per il Chievo Verona, che sarà impegnato lunedì contro la Salernitana. E' però tempo di conferenza stampa, con mister Michele Marcolini che...

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sconfitta a Brescia

Come da pronostico la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sabato sera esce sconfitta dal campo dell’AN Brescia nella gara valevole per la prima giornata di ritorno del...

#Salernitana100: 15 febbraio 1920-15 febbraio 2020

Il 15 febbraio del 1920 la Salernitana disputava la sua prima gara ufficiale in trasferta sul campo dello Stabia, vinta 1-0 grazie al gol di Aliberti al 75′.
A 100 anni...

Qui Chievo, Segre: "Più concreti che a inizio stagione, vogliamo la Serie A"

Il centrocampista del Chievo Jacopo Segre ha parlato dalle colonne del Corriere Veneto della sua stagione da stakanovista, il più giovane della Serie B, con 23 gare su 23...

Aldo Russo è il nuovo allenatore della Todis Salerno ‘92

Sarà Aldo Russo l’allenatore della Todis Salerno ’92, in sostituzione di Andrea Forgione. Il nuovo coach guiderà le granatine a partire da domani...

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno al giro di boa del campionato

Seconda trasferta consecutiva per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che sabato 15 febbraio, alle ore 18, nella prima giornata del girone di ritorno, sarà a...
Contatti

Misterstudent è una testata giornalistica registrata - Registrazione del Tribunale di Salerno n.1910 del 25 ottobre 2011

Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante